Alla luce degli avvenimenti che hanno avuto il loro drammatico epilogo nel suicidio di un risparmiatore, si rende quantomeno doverosa una riforma del sistema bancario. È necessario attuare il potenziamento della tutela dei risparmiatori    

che, ex abrupto, possono trovarsi a perdere anni di lavoro e di sacrifici. Il dipartimento giustizia Fratelli d’Italia – Alleanza Nazionale Basilicata, nell’esprimere la sua solidarietà alla famiglia del pensionato suicida, ritiene che sia giunto il momento di istituire collegi arbitrali indipendenti, composti da soggetti autorevoli che, di fronte all’accertamento di frodi, garantiranno rimborsi e conseguenze penali.

Si auspica che, subito dopo l’approvazione della Legge di Stabilità, il Governo proceda in questa direzione.

Si confida nel potenziamento della tutela dei risparmiatori, i quali non dovranno accontentarsi di un “contributo di solidarietà”, ma dovranno essere risarciti di tutte le somme oggetto di truffe e ciò al fine di recuperare un rapporto di fiducia con gli istituti di credito e per garantire un reale protocollo di legalità.

 185 totale visualizzazioni,  2 oggi