Per la prima volta sarebbero insieme i Capi di Stato e i rappresentanti di tutte le religioni sul tema dell’Acqua.

Martini: “L’uacqualtimo si è svolto a Brasilia nel 2018 ed ha visto 172 Nazioni rappresentate, oltre centodiecimila visitatori e quasi centomila  metri quadrati di spazi espositivi. Sono certo, ha concluso Martini che il nuovo governo del Presidente Draghi, un governo ambientalista che punta a “mettere in sicurezza il Paese” e che per centrare l’obiettivo necessita che gli “interessi di parte” vengano dopo i “bisogni dell’Italia” riprenda il Dossier che avevamo già trasmesso al Presidente Conte. L’Italia è già ufficialmente candidata. Nei prossimi mesi si pronuncerà il World Water Council di Marsiglia che organizza un FORUM mondiale ogni tre anni

Una grande alleanza per l’Italia e portare per la prima volta nel nostro Paese il Forum Mondiale sull’Acqua!

monticchio--laghi--7

monticchio–laghi–7

“L’ITALIA è candidata ad ospitare il decimo Forum Mondiale sull’Acqua nel marzo 2024.  Per sostenere la Candidatura di Firenze e di Assisi ad ospitare il “Decimo Forum Mondiale dell’ Acqua” nel 2024 si è costituita un’ Associazione Temporanea di Scopo, composta dal Comune di Firenze, dal Comune di Assisi, dalla Custodia del Sacro Convento di Assisi, dal Consiglio Nazionale Geologi, dall’ Associazione Nazionale delle Bonifiche e Irrigazioni, dall’Istituto Nazionale di Urbanistica, Meteo Giuliacci, Skpoìa s.r.l., Cae spa, Agronomist World Academy Foundation, Iat s.r.l , dal Water Right and Energy Foundation con ALTA SCUOLA appunto come capofila della candidatura.  Il dossier di candidatura, con il sostegno del Ministero degli Esteri, del Dipartimento Nazionale di Protezione Civile, di Ispra e di tanti altri soggetti pubblici e privati è al vaglio del World Water Council di Marsiglia che organizza un FORUM mondiale ogni tre anni: l’ultimo a Brasilia nel 2018 ha visto 172 Nazioni rappresentate, 12 Capi di Stato, 56 ministri titolari del  governo delle acque con più di 100 delegazioni, oltre centodiecimila visitatori e quasi centomila  metri quadrati di spazi espositivi. In Italia, per la prima volta oltre ai Capi di Stato, arriverebbero anche tutti i Rappresentanti delle religioni mondiali. Chiediamo il pieno appoggio del Presidente del Consiglio, Mario Draghi”. Lo ha affermato Endro Martini, geologo, Presidente del Centro Alta Scuola dell’Umbria, capofila della candidatura italiana.

L’appello a Draghi a sostenere la candidatura presentata a Marsiglia. La decisione World Water Council di Marsiglia che organizza un FORUM mondiale ogni tre anni sta per arrivare.

“Sono certo – ha continuato Martini  – che il nuovo governo del Presidente Draghi, un governo ambientalista che punta a “mettere in sicurezza il Paese” e che per centrare l’obiettivo necessita che gli “interessi di parte” vengano dopo i “bisogni dell’Italia” riprenda il Dossier che avevamo già trasmesso al Presidente Conte e che l’ Italia non si lasci sfuggire questa opportunità per dimostrare al mondo nel 2024 come il “rinascimento” sia possibile dopo aver superato il  periodo buio che stiamo ancora attraversando, grazie al Genio Italiano,  che si ispira a Leonardo da Vinci e a Francesco d’ Assisi”.

senise-diga-sotto

senise-diga-sotto

Sarà per l’Italia il grande e definitivo rilancio: Firenze, Assisi, Roma l’Italia tutta!

“Saranno le città di Firenze ed Assisi per 7 giorni a cavallo della giornata Mondiale dell’Acqua – ha concluso Martini – dove si affronteranno i temi della TROPPA ACQUA, POCA ACQUA: GLI ESTREMI IDRICI (Alluvioni-Siccità) E COME GESTIRLI; IL DIALOGO INTERRELIGIOSO: VALORE SPIRITUALE E INTERRELIGIOSO DELL’ACQUA; -IL CAMBIAMENTO CLIMATICO; – LA CRISI -POST PANDEMICA NEL SETTORE IDRICO e a seguire altre due giornate a Roma per WATER AND FOOD (ACQUA E CIBO).

Abbiamo presentato, come Capofila del Comitato Promotore la Candidatura dell’Italia con le tre città suddette, con un programma dal titolo FACING A GLOBAL CHANGE: IN THE MAKING OF THE WATER “RINASCIMENTO” (Affrontare una sfida mondiale: per un rinascimento dell’acqua) i cui contenuti sono illustrati al seguente link  https://www.altascuola.org/x-world-water-forum-2024-2/ ”.

Il Centro Alta Scuola è Associazione Culturale e Scientifica no-profit della Regione Umbria e dei comuni di Orvieto e Todi. E’ “Scuola di Alta Specializzazione e Centro Studi per la Manutenzione e Conservazione dei Centri Storici in Territori Instabili”.

 1,048 totale visualizzazioni,  2 oggi