S.LEONZIO – POTENZA 4-1

Al ‘Sicula Trasporti Stadium’ il Potenza inciampa pesantemente e incassa una sconfitta forse così impensabile alla vigilia. Tornano alla vittoria i siciliani della Sicula Leonzio che tornano anche a sperare nella salvezza dopo questa convincente prestazione. 4-1 il punteggio finale, al termine di una partita dominata, soprattutto nel primo tempo. Le reti portano la firma dopo un quarto d’ora di Scardina, che sblocca il match con un colpo di testa su cross di Grillo. Pochi minuti dopo Catania raddoppia, realizzando un penalty concesso per un fallo ai danni di Lia, atterrato da Ricci, mentre Scardina si toglie la soddisfazione della doppietta personale, sfruttando un altro cross, questa volta dalla sinistra da parte di Bariti, con un tocco sottoporta che non lascia scampo a Ioime. Si va all’intervallo sul 3-0 per i bianconeri. Nella ripresa, il Potenza prova a raddrizzare la gara, grazie ai numerosi cambi apportati da mister Raffaele. Tuttavia, la formazione di Grieco dilaga con la quarta rete firmata da Grillo, ancora su un calcio di rigore concesso per fallo su Bariti. Tra i lucani l’unico a provarci con concretezza è Golfo che prima impegna Adamonis all’intervento in corner e poi firma il gol della bandiera con un bel diagonale destro. Con questa vittoria, che mancava dallo scorso 3 novembre, la Sicula Leonzio sale a 16 punti e rimette in discussione il discorso salvezza. Per il Potenza arriva una pesante battuta d’arresto e rimane a 45 punti, pur sempre in zona playoff. Nel prossimo turno, la Sicula Leonzio andrà sul campo del Bisceglie, mentre il Potenza ospiterà il Rende.

336 Visite totali, 1 visite odierne