Abriola, Accettura, Acerenza, Albano di Lucania, Anzi, Armento, Atella, Avigliano,
Baragiano, Bella, Bernalda, Brienza, Calvello, Campomaggiore, Castelgrande, Cirigliano,
Corleto Perticara, Forenza, Garaguso, Gorgoglione, Grassano, Grottole, Grumento Nova,
Guardia Perticara, Irsina, Laurenzana, Maratea, Marsico Nuovo, Marsicovetere, Matera,
Moliterno, Montemurro, Montescaglioso, Muro Lucano, Oliveto Lucano, Paterno, Picerno,
Pietragalla, Pietrapertosa, Pignola, Potenza, Rionero in Vulture, Rivello, Ruoti, San Chirico
Nuovo, San Martino d’Agri, San Mauro Forte, San Severino Lucano, Sant’Angelo le Fratte,
Sarconi, Sasso di Castalda, Satriano di Lucania, Savoia di Lucania, Spinoso, Stigliano,
Tito, Tramutola, Tricarico, Vaglio Basilicata, Vietri di Potenza e Viggiano
Sono questi i comuni interessati OGGi, venerdì 15 aprile 2022, dalla sesta delle nove
giornate del processo di riorganizzazione delle frequenze TV in Basilicata. Le prossime tre
date son fissate il 19,27,28 aprile, sino a raggiungere il 100% dei comuni lucani. Per
continuare a vedere l’intera offerta televisiva i cittadini di questi comuni dovranno
effettuare la risintonizzazione degli apparati televisivi. Nella maggior parte dei casi la
procedura avviene automaticamente; se invece il dispositivo (TV o decoder) fosse privo di
tale funzionalità, sarà necessario risintonizzare i canali manualmente. Durante la
risintonizzazione potrebbe essere richiesto di scegliere la programmazione regionale RAI.
In Basilicata è possibile scegliere tra tre diverse programmazioni regionali: Basilicata,
Puglia e Molise. La programmazione regionale della Basilicata sarà comunque sempre
visibile al canale 820. Queste le emittenti di Basilicata e Puglia che sono oggetto di
riorganizzazione in Basilicata: Telenorba canale 10, Radionorba 11, Teledue 12, Tg Norba
24 -13, Antenna Sud 14, Telerama 15, TRM h24 – 16, Telebari 17, Telesveva 18,
Teledehon 19, T.R. Padre Pio 75, Le Cronache 76, Canale 7 – 78, La Nuova TV 82,
Foggia TV 99.
In generale, le operazioni di riorganizzazione delle frequenze non comportano la necessità
di cambiare l’apparato televisivo o l’antenna, ma in caso di persistenti problemi di ricezione
si consiglia di verificare il proprio impianto di antenna. Per maggiori informazioni: Call
center 06 87 800 262, WhatsApp 340 1206348 (attivi dal lunedì al sabato dalle 9.00 alle
20.00) https://nuovatvdigitale.mise.gov.it/

 1,638 totale visualizzazioni,  2 oggi