APPROFONDIMENTI DEL 16 DICEMBRE 2019 POTENZA – PAGANESE 1-0 CATANZARO – PICERNO 1-0  SERIE D – GIRONE H ECCELLENZA LUCANA PROMOZIONE LUCANA

POTENZA – PAGANESE 1-0

Allo Stadio “Alfredo Viviani”, il Potenza dimentica il ko di Bari e chiude il girone d’andata battendo 1-0 la Paganese e volando così al secondo posto in classifica con 39 punti insieme al Bari, punteggio record e oltre ogni aspettativa per i lucani. La Reggina prima resta lontana dieci punti, ma il campionato dei rossoblu è di altissimo livello.
Nel primo tempo la squadra di Raffaele parte subito all’attacco, ma sbatte contro l’organizzazione difensiva della Paganese che lascia pochissimi spazi. Al 19’ la prima occasione da gol per i rossoblu arriva grazie ad un lancio lungo di Emerson e una doppia sponda di testa di Murano e Ferri Marini che liberano Ricci che da ottima posizione prima liscia il pallone e poi va alla conclusione a botta sicura trovando la grande risposta di Baiocco che nega la gioia del gol. Il portiere azzurrostellato è bravo ad opporsi anche poco dopo la mezz’ora ad una punizione calciata da Dettori. Bene in difesa, ma poco propositiva in avanti la squadra di Erra pericolosa nei primi quarantacinque minuti solo con un’iniziativa personale di Carotenuto e con il suo tiro respinto con i pugni dal portiere di casa. Nella ripresa Raffaele prova a scuotere i suoi inserendo subito Coppola e França al posto di Ferri Marini e Longo. I

cambi e il nuovo schieramento tattico con il passaggio al 3-5-2 fa subito effetto con la nuova coppia offensiva che inventa la rete del vantaggio: assist di França e gol di Murano che firma il sesto gol in campionato che lo rende sempre più capocannoniere dei rossoblu. La reazione degli ospiti è veemente, Alberti si vede annullare un gol per fuorigioco dopo un’azione convulsa da calcio d’angolo che aveva portato anche Caccetta a sprecare un’ottima occasione. Nel finale il forcing dei campani è confuso con Erra che inserisce anche Diop oltre a Calil, ma non riesce mai ad impensierire Ioime che così può festeggiare con una vittoria il suo rientro da titolare dopo cinque partite in panchina.

Si ferma la Paganese dopo quattro risultati utili consecutivi, una sconfitta che fa scivolare i campani al tredicesimo posto in classifica, ma sempre vicinissimi alla zona playoff e con una margine rassicurante di sei punti su quella playout.

CATANZARO – PICERNO 1-0
Continua il periodo nero del Picerno che cade a Catanzaro di misura. La formazione di mister Domenico Giacomarro non riesce a strappare un pareggio e situazione di classifica che si fa sempre più preoccupante. Come dicevamo al Ceravolo finisce 1-0 per i padroni di casa, la rete arriva nel finale e precisamente al 91′ con Martinelli. Dunque il Picerno chiude il girone di andata 4 vittorie, 5 pareggi e 10 sconfitte.

RISULTATI GARE
SERIE C – GIRONE C
19 Giornata – 14-15 dicembre
CAVESE – TERNANA 1-1
RENDE – RIETI 1-0
TERAMO – CATANIA 1-1
VITERBESE – V.FRANCAVILLA 2-1
BISCEGLIE – VIBONESE 1-1
CASERTANA – BARI 0-3
CATANZARO – PICERNO 1-0
MONOPOLI – AVELLINO 0-2
POTENZA – PAGANESE 1-0
S.LEONZIO – REGGINA 1-2

CLASSIFICA
REGGINA 49
BARI E POTENZA 39
MONOPOLI E TERNANA 37
CATANZARO 29
CATANIA 28
AVELLINO E VIBONESE 26
TERAMO E CASERTANA 25
VITERBESE E PAGANESE 24
V.FRANCAVILLA E CAVESE 22
PICERNO 17
BISCEGLIE 14
RENDE 13
RIETI 12
S.LEONZIO 11

PROGRAMMA GARE
SERIE C – GIRONE C
20 Giornata – 21-22 dicembre
PICERNO – CAVESE
BARI – S.LEONZIO
CASERTANA – POTENZA
CATANIA – AVELLINO
REGGINA – V.FRANCAVILLA
TERAMO – CATANZARO
VIBONESE – MONOPOLI
BISCEGLIE – RENDE
PAGANESE – VITERBESE
TERNANA – RIETI

POTENZA – PAGANESE 1-0

Allo Stadio “Alfredo Viviani”, il Potenza dimentica il ko di Bari e chiude il girone d’andata battendo 1-0 la Paganese e volando così al secondo posto in classifica con 39 punti insieme al Bari, punteggio record e oltre ogni aspettativa per i lucani. La Reggina prima resta lontana dieci punti, ma il campionato dei rossoblu è di altissimo livello.
Nel primo tempo la squadra di Raffaele parte subito all’attacco, ma sbatte contro l’organizzazione difensiva della Paganese che lascia pochissimi spazi. Al 19’ la prima occasione da gol per i rossoblu arriva grazie ad un lancio lungo di Emerson e una doppia sponda di testa di Murano e Ferri Marini che liberano Ricci che da ottima posizione prima liscia il pallone e poi va alla conclusione a botta sicura trovando la grande risposta di Baiocco che nega la gioia del gol. Il portiere azzurrostellato è bravo ad opporsi anche poco dopo la mezz’ora ad una punizione calciata da Dettori. Bene in difesa, ma poco propositiva in avanti la squadra di Erra pericolosa nei primi quarantacinque minuti solo con un’iniziativa personale di Carotenuto e con il suo tiro respinto con i pugni dal portiere di casa. Nella ripresa Raffaele prova a scuotere i suoi inserendo subito Coppola e França al posto di Ferri Marini e Longo. I cambi e il nuovo schieramento tattico con il passaggio al 3-5-2 fa subito effetto con la nuova coppia offensiva che inventa la rete del vantaggio: assist di França e gol di Murano che firma il sesto gol in campionato che lo rende sempre più capocannoniere dei rossoblu. La reazione degli ospiti è veemente, Alberti si vede annullare un gol per fuorigioco dopo un’azione convulsa da calcio d’angolo che aveva portato anche Caccetta a sprecare un’ottima occasione. Nel finale il forcing dei campani è confuso con Erra che inserisce anche Diop oltre a Calil, ma non riesce mai ad impensierire Ioime che così può festeggiare con una vittoria il suo rientro da titolare dopo cinque partite in panchina.
Si ferma la Paganese dopo quattro risultati utili consecutivi, una sconfitta che fa scivolare i campani al tredicesimo posto in classifica, ma sempre vicinissimi alla zona playoff e con una margine rassicurante di sei punti su quella playout.

CATANZARO – PICERNO 1-0
Continua il periodo nero del Picerno che cade a Catanzaro di misura. La formazione di mister Domenico Giacomarro non riesce a strappare un pareggio e situazione di classifica che si fa sempre più preoccupante. Come dicevamo al Ceravolo finisce 1-0 per i padroni di casa, la rete arriva nel finale e precisamente al 91′ con Martinelli. Dunque il Picerno chiude il girone di andata 4 vittorie, 5 pareggi e 10 sconfitte.

RISULTATI GARE
SERIE D – GIRONE H
16a Giornata – 14-15 dicembre 2019
AGROPOLI – NARDO’ 0-1
FASANO – GRUMENTUM 2-0
GRAVINA – BRINDISI 1-3
FRANCAVILLA – FOGGIA 0-1
GELBISON – BITONTO 1-1
GLADIATOR – SORRENTO 0-1
NOCERINA – CASARANO 2-2
TARANTO – CERIGNOLA 2-2
ALTAMURA – ANDRIA 2-0

CLASSIFICA
BITONTO, FOGGIA 34
SORRENTO 30
FASANO 29
CASARANO 28
TARANTO, CERIGNOLA 25
BRINDISI 24
GRAVINA 22
ALTAMURA 20
NOCERINA, GELBISON, GLADIATOR 19
ANDRIA 16
FRANCAVILLA, NARDO’ 15
GRUMENTUM 14
AGROPOLI 12

PROGRAMMA GARE
SERIE D – GIRONE H
17a Giornata – 22 dicembre 2019
CERIGNOLA – NOCERINA
BITONTO – ALTAMURA
BRINDISI – FASANO
FOGGIA – GLADIATOR
CASARANO – GRAVINA
ANDRIA – TARANTO
GRUMENTUM – AGROPOLI
NARDO’ – FRANCAVILLA
SORRENTO – GELBISON

FRANCAVILLA – FOGGIA 0-1
Il Foggia espugna il Fittipaldi ed inguaia la situazione di classifica del Francavilla di mister Del Prete. La gara si sblocca a fine primo tempo con un calcio di rigore trasformato da Cittadino. Ma non basta la superiorità numerica ai lucani per conquistare un meritato pareggio.

FASANO – GRUMENTUM 2-0
Non arriva nemmeno dal Grumentum un risultato positivo. La compagine lucana in trasferta a Fasano, rimasta in 10 a causa dell’espulsione di Agresta, resiste fino all’81’ quando Gonzalez sblocca il risultato. Il definitivo 2-0 arrivo dopo 9 minuti con Diaz.

GLI ALTRI SERVIZI DI SERIE D GIRONE H

GELBISON – BITONTO 1-1: si ferma la corsa della capolista Bitonto. Finisce 1-1 a Vallo della Lucania contro la Gelbison.

TARANTO – CERIGNOLA 2-2: col brivido il Taranto recupera il doppio svantaggio interno e pareggia 2-2 contro il Cerignola. Vantaggio di Rodriguez e raddoppio di Sansone in 5 minuti nel primo tempo. Accorcia Favetta e nel finale di gara Benvenga pareggia.

NOCERINA – CASARANO 2-2: continua il magic moment per la Nocerina che ferma al San Francesco la corazzata Casarano.

GRAVINA – BRINDISI 1-3: il Brindisi di mister Ciulla sbanca il Vicino di Gravina e centra la terza vittoria consecutiva.

ALTAMURA – ANDRIA 2-0: con un gol per tempo l’Altamura batte in casa la Fidelis Andria. Non si arresta la crisi della squadra di mister Catalano.

AGROPOLI – NARDO’ 0-1: il match salvezza tra Agropoli e Nardò se lo aggiudicano i pugliesi. Basta una rete di Calemme.

RISULTATI GARE
ECCELLENZA LUCANA
15a Giornata – 15 dicembre 2019
BRIENZA – POLICORO 2-1
MOLITERNO – LAVELLO 0-2
CASTELLUCCIO – LATRONICO 4-0
FERRANDINA – VULTUR 0-4
MELFI – MONTESCAGLIOSO 0-0
POMARICO – R.SENISE 5-0
R.TOLVE – ROTONDA 2-5
RIPACANDIDA – A.LAURIA 2-0

CLASSIFICA
ROTOND 39
LAVELLO 38
VULTUR 34
MELFI, BRIENZA 30
POLICORO 27
A.LAURIA 24
CASTELLUCCIO 21
RIPACANDIDA 20
MONTESCAGLIOSO 19
MOLITERNO 15
POMARICO 12
FERRANDINA 11
R.TOLVE 10
R.SENISE 3
LATRONICO 1

PROGRAMMA GARE
ECCELLENZA LUCANA
16a Giornata – 22 dicembre 2019
BRIENZA – R.TOLVE
CASTELLUCCIO – VULTUR
FERRANDINA – R.SENISE
MELFI – LAVELLO
MOLITERNO – A.LAURIA
POLICORO – LATRONICO
POMARICO – MONTESCAGLIOSO
RIPACANDIDA – ROTONDA

RISULTATI GARE
PROMOZIONE LUCANA
15a Giornata – 15 dicembre 2019
AVIGLIANO – MIGLIONICO 0-1
MARCONIA – SAN CATALDO 5-2
BANZI – VIRIBUS PZ 1-1
OPPIDO – A.MONTALBANO 1-0
PATERNICUM – A.RAPONE 3-1
RAF VEJANUM – TITO 1-0
SANTARCANGIOLESE – MARMO PLATANO 2-2
S.LAVELLO – O.VENOSA 1-3

CLASSIFICA
SAN CATALDO, PATERNICUM 31
O.VENOSA 26
MARCONIA 25
A.MONTALBANO, TITO 24
MARMO PLATANO 23
A.RAPONE 21
SANTARCANGIOLESE 20
RAF VEJANUM 19
VIRIBUS PZ 17
MIGLIONICO 16
OPPIDO 15
BANZI 14
S.LAVELLO 13
AVIGLIANO 11

PROGRAMMA GARE
PROMOZIONE LUCANA
16a Giornata – 22 dicembre 2019
AVIGLIANO – MARMO PLATANO
BANZI – MARCONIA
OPPIDO – SAN CATALDO
PATERNICUM – A.MONTALBANO
RAF VEJANUM – A.RAPONE
SANTARCANGIOLESE – O.VENOSA
S.LAVELLO – TITO
VIRIBUS PZ – MIGLIONICO

5 Visite totali, 1 visite odierne