“Le azioni e le proposte del Sindaco di Spinoso Lino De Luise a tutela del lago del Pertusillo, meritano condivisione e sostegno”. Lo afferma il Sindaco di Moliterno Antonio Rubino, neo-presidente della Comunità del Parco Nazionale Appennino Lucano Val d’Agri Lagonegrese.

“È indispensabile che in Val d’Agri il monitoraggio ambientale sia sempre chiaro e fornisca dati continui ai cittadini, tutela dell’ambiente e della salute devono essere priorità assolute” continua il Presidente della Comunità del Parco della Val d’Agri, “l’invaso del Pertusillo negli ultimi anni è stato oggetto di frequenti anomalie. È indispensabile avere dati chiari: occorre avviare senza indugio uno studio che chiarisca le cause del fenomeno che producono l’attuale insolita colorazione delle acque; allo studio deve seguire una cura, come sostiene De Luise, per far tornare il lago come era prima.”

“La proposta del Sindaco di Spinoso di coinvolgere tutte le parti interessate nella discussione e nella ricerca di soluzioni a lungo termine per la gestione dell’invaso deve essere sostenuta”,secondo Rubino “occorre garantire una gestione sostenibile delle risorse idriche e prevenire potenziali problemi ambientali e sanitari.”

“Il lago del Pertusillo è una bellissima risorsa naturale che riveste un’importanza fondamentale per la Regione. Questo lago artificiale, creato negli anni ’60, fornisce acqua potabile e svolge un ruolo importante nell’economia della Val d’Agri” conclude il Sindaco Rubino, “un’importante riserva naturale che deve essere tutelata e salvaguardata per difendere l’ecosistema della Val d’Agri e per promuoverla come importante attrazione turistica del Parco Nazionale.”

 2,296 totale visualizzazioni,  2 oggi