: raccolte 1200 firme a Tricarico, Tursi e Stigliano

Venerdì 28 agosto 2020 si è conclusa la prima parte del tour per la firma della petizione “La sanità materana non si tocca” che ha coinvolto le piazze di Tricarico, Tursi e Stigliano. Nei tre giorni abbiamo raccolto circa 1200 firme che portano ad 8 mila il numero complessivo di sottoscrizioni della petizione. Ringraziamo i sindaci Vincenzo Carbone, Salvatore Cosma e Francesco Micucci perchè hanno condiviso il progetto di rilancio della Sanità in tutti i territori ma ringraziamo soprattutto i tanti cittadini che hanno visitato il nostro gazebo per condividere con noi la protesta e con i quali ci siamo confrontati su tanti argomenti. Abbiamo trovato tanta gente arrabbiata e delusa per la situazione in cui versa la nostra regione sia nella sanità ma anche nella viabilità e trasporti, tanti delusi e rassegnati al fatto che chiunque vada al governo alla fine non cambia nulla perché sembra che i governi una volta eletti si dimenticano delle periferie, si dimenticano dei cittadini dei paesi della collina materana, cittadini che si sentono abbandonati al proprio triste destino. Abbiamo deciso di far sentire la nostra presenza nei territori proprio per ascoltare nelle piazze quello che i cittadini pensano delle istituzioni, abbiamo ascoltato ed abbiamo riacceso una speranza, la speranza di poter ancora cambiare. Questo viaggio ci sta regalando tanto e ci sta arricchendo perché apprendiamo dalla gente cose di cui non eravamo a conoscenza. La popolazione chiede una Sanità di eccellenza, una Sanità di prossimità e una sanità territoriale vicina ai cittadini, che chiedono di avere la possibilità di poter fare visite mediche specialistiche il più vicino possibile, senza dover fare ogni giorno il viaggio della speranza verso Matera, Potenza. Per questo hanno accolto positivamente la nostra idea della Case della Salute e di rilancio delle strutture territoriali esistenti perché al momento sono delle cattedrali nel deserto. Salutiamo questi splendidi paesi ed invitiamo tutti alle prossime tappe del tour in programma il 2 settembre a Grassano in piazza della Libertà, il 3 settembre a Pisticci in piazza Umberto I , il 4 settembre a Policoro in piazza Eraclea e il 7 settembre a Montalbano. Invitiamo ancora tutti a seguirci e a firmare la petizione perché la partita è difficile ma dobbiamo superare l’obiettivo delle 10 mila firme.

 385 totale visualizzazioni,  2 oggi