New Mater Castellana Grotte vs Cave del Sole Geomedical Lagonegro   (25-23, 25-17, 25-21) 3-0 
26’, 24’, 28’   tot  1h 18’
Lagonegro: Mazzone 9 , Spadavecchia 8, Vedovotto (L) Marretta 5, Maccarone 4, Russo (L), Molinari 1 , Scuffia, Tiurin 15,  Bellucci 1. All. Tubertini
New Mater Castellana Grotte : Cazzaniga 12, Indelicati, Dall’Agnol 2, Ottaviani 9, Gitto 7, Patriarca 11, Rosso 13, De Santis (L), Garnica 3, Zonta, Palmisano, Erati. All. Gulinelli
Lagonegro: 4 muri, 2 Ace, 9 Errori in battuta,  43%Attacco, 63% (38%)Ricezione
Castellana :  2 muri, 6 Ace, 12 Errori in battuta, 55%Attacco, 52% (36%)Ricezione
Mister Tubertini sceglie  la diagonale composta da Tiurin e Bellucci, Marretta e Mazzone schiacciatori,
Spadavecchia e Maccarone al centro , Russo come libero.
Mister Gulinelli schiera Garnica e Cazzaniga per la diagonale, Rosso e Ottaviani schiacciatori, Patriarca e Gitto al centro , De Santis libero.
Tre set in cui la formazione di casa è riuscita a fare il proprio gioco, con Lagonegro quasi sempre costretta a rincorrere. Buona la ripresa nel finale del primo set ma non basta , secondo sempre Castellana in vantaggio e Terzo più equilibrato nella fasi centrali. Ritrovano il martello Tiurin i lagonegresi ma Castellana al centro con Patriarca e Gitto riesce ad imporsi meglio.
Inizio in favore della  squadra di casa ma poi il martello russo , Tiurin, schierato da Tubertini dal primo minuto riporta la parità con un ace. Ci riprova poi ancora Castellana Grotte (10-6) con Ottaviani e mister Tubertini chiama il tempo . Al rientro i Lagonegresi piano piano risalgono la china e sfruttando anche gli errori degli ospiti si portano sul 13-11 . Questa volta Gulinelli richiama i suoi poi Mazzone riporta il -1 (13-12). Ottaviani trova un ace e riporta  i suoi in carreggiata  e poi conducono ancora i pugliesi . Tiurin accorcia sul 19-17 ma quando scappa nuovamente la New Mater, Tubertini chiama il tempo (22-18). Mettono così a segno un break i lagonegresi che si portano con Mazzone con un mani-out dal 22-19 al 23-22 , quest’ultimo punto arriva con un muro di Rosso. Rosso poi in diagonale di procura il primo set point poi Marretta trova un pallonetto ma l’ultimo punti è a sigla New Mater.
Secondo set sono sempre i pugliesi a portarsi in vantaggio un ace di Ottaviani sigla il 5-2 e poi un mani-out sempre del martello pugliese porta Castellana ancora più in avanti 10-6. Tubertini così richiama i suoi sul 12-7 ma al rientro nulla da fare per Marretta e compagni, è sempre Castellana a fare il proprio gioco. Sul 19-11 è sempre Tubertini a chiedere i 30’ ma seppur provano ad accorciare le distanze , sono ancora troppe per la Cave del Sole. Patriarca e compagni continuano ad essere incisivi soprattutto in attacco e il set scivola nella mani dei padroni di casa.
Terzo set inizia in equilibrio fino al 7-5 e Castellana conduce con Rosso che si fa vedere e trova con un lungolinea 10-6. La Cave del Sole pian piano accorcia con Tiurin sugli scudi che trova un mani-out , facendo in modo che lo svantaggio passi a -1 (13-12) poi Marretta trova la parità sul 13mo punto. Nella fase centrale si procede punto a punto ma Castellana si riporta in avanti 18-16 e Tubertini chiama il tempo. Al rientro Ottaviani e Cazzaniga permettono ancora a Castellana di tenere le distanze 21-17 . Un calo tra le fila lagonegresi e il vantaggio si fa pesante così che la squadra di casa con Dall’Agnol chiude la gara con una pipe.
Tre punti per Castellana Grotte che ha percentuali migliori soprattutto in ricezione, mentre per Lagonegro la nota positiva è il rientro a pieno del martello russo Tiurin che nonostante la sconfitta è il miglior realizzatore della gara con 15 punti seguito da Rosso con 13.

 798 totale visualizzazioni,  2 oggi