Partita delicata quella che si ritroveranno ad affrontare i rossoblù a Reggio Calabria contro la blasonata Reggina.

Servirà un Potenza cinico per battere la Reggina, formazione che nel mercato di riparazione si è resa protagonista di acquisti importanti come Baclet e l’ex Strambelli.

Il potenziale offensivo della Reggina è certamente degno di nota, una formazione importante per una squadra blasonata e protagonista, in passato, di stagioni importanti in categorie superiori.

Il Potenza dovrà fare a meno degli squalificati França, Sales e Ricci, inoltre, non ci sarà Leandro Guaita a causa dell’infortunio subito nella partita casalinga contro il Rende.

Il Potenza potrebbe schierarsi con il 3-5-2 con Ioime in ballottaggio con Breza a difesa dei pali, Giosa, Emerson e Di Somma a comporre il trio in difesa,  a centrocampo Dettori, Piccinni e Matera con Sepe e Coccia sugli esterni… A comporre la coppia d’attacco ci saranno, con molta probabilità, Genchi e Lescano.

I rossoblù dovranno tenere alta la concentrazione per portare a casa un risultato importantissimo per quanto concerne la corsa playoff!

Importante anche l’apporto di pubblico che si muoverà dal capoluogo lucano alla volta di Reggio… saranno circa 100 i supporters del leone rampante che, nonostante l’orario improponibile, arriveranno alla volta dello Stadio Oreste Granillo.

Articolo di Mario Pesarini. 

 421 totale visualizzazioni,  2 oggi