“Non 100, ma 102 Comuni”. Partendo da questa idea di forte integrazione e vicinanza al mondo dei detenuti, la Provincia di Potenza, in collaborazione con le associazioni Psy & Co La Minerva di Potenza e l’Arcadia di Tito, organizza una serie di iniziative nelle carceri di Potenza e Melfi.

Da lunedì 20 dicembre a mercoledì 22 dicembre, nella sala d’attesa della struttura penitenziaria del capoluogo, saranno accolti un centinaio di bambini, figli di detenuti, cui saranno offerti dei giochi natalizi. Inoltre, verrà organizzata una tombolata nel carcere e sarà regalato un piccolo panettone a ciascun detenuto. La tregiorni verrà aperta dal saluto, previsto per lunedì, del presidente del Consiglio provinciale Palmiro Sacco. Il giorno successivo consiglieri e assessori faranno visita ai detenuti, mentre mercoledì prossimo sarà la volta del presidente della Provincia di Potenza Piero Lacorazza.

L’iniziativa verrà replicata giovedì 23 dicembre nell’istituto penitenziario di Melfi, dove la Provincia di Potenza regalerà un piccolo panettone ad ogni detenuto.

“Queste iniziative mostrano l’attenzione che l’Ente riserva alle carceri lucane, considerate non già come strutture separate dal contesto sociale – commenta il presidente Sacco – ma come due vere e proprie comunità, che si aggiungono alle 100 del territorio provinciale. Ringrazio i direttori e tutto il personale di vigilanza degli istituti penitenziari di Potenza e Melfi per la disponibilità e la sensibilità manifestate”.

 394 totale visualizzazioni,  2 oggi