CARABINIERI. 1 ARRESTO PER EVASIONE, 2 DENUNCE PER FURTO AGGRAVATO ED UNA PER INTRODUZIONE, DETENZIONE E VENDITA DI PRODOTTI INDUSTRIALI CON MARCHI CONTRAFFATTI.

I CARABINIERI DELLE COMPAGNIE DI POTENZA, MELFI E VENOSA, COORDINATI RISPETTIVAMENTE DAL CAPITANO GIULIO PINI, DAL TENENTE VINCENZO VARRIALE E DAL CAPITANO ENRICO GALLORO, NEL CORSO DI UNA SERIE DI SERVIZI FINALIZZATI AL CONTROLLO DEL TERRITORIO, HANNO CONSEGUITO I SEGUENTI RISULTATI:
IN RUOTI (PZ), I CARABINIERI DELLA LOCALE STAZIONE, HANNO TRATTO IN ARRESTO IN FLAGRANZA DI REATO COLANGELO LEONARDO, 23ENNE DEL POSTO, IN QUANTO RESPONSABILE DEL REATO DI EVASIONE. LO STESSO, GIÀ SOTTOPOSTO AL REGIME DEGLI ARRESTI DOMICILIARI È STATO SORPRESO DAI CARABINIERI MENTRE PERCORREVA LA S.P.92, A BORDO DI UN’AUTOVETTURA, UNITAMENTE A FAMILIARI, INCURANTE DEL PROVVEDIMENTO DEL GIUDICE CON IL QUALE ERA STATO SOTTOPOSTO AL PARTICOLARE REGIME DETENTIVO. FERMATO È STATO TRATTO NUOVAMENTE IN ARRESTO IN ATTESA DEL GIUDIZIO PER DIRETTISSIMA;
IN MURO LUCANO (PZ), I CARABINIERI DELLA LOCALE STAZIONE HANNO DENUNCIATO ALLA PROCURA DELLA REPUBBLICA DI MELFI DUE PERSONE DI 40 E 44 ANNI, ENTRAMBI DELLA PROVINCIA DI NAPOLI, IN QUANTO RESISI RESPONSABILI DEL REATO DI FURTO AGGRAVATO. LE INDAGINI CONDOTTE DAGLI UOMINI DELL’ARMA HANNO PERMESSO DI ACQUISIRE UNIVOCI ELEMENTI DI COLPEVOLEZZA NEI CONFRONTI DEGLI STESSI, IN REALZIONE AL FURTO DI DUE STATUE LIGNEE RAFFIGURANTI IMMAGINI SACRE, RISALENTI AL XVII SECOLO, PERPETRATO IL 25 GIUGNO C.A., PRESSO LA CHIESA DI SAN MARCO EVANGELISTA DI MURO LUCANO;
IN PALAZZO SAN GERVASIO (PZ), I CARABINIERI DELLA LOCALE STAZIONE, HANNO DENUNCIATO ALLA PROCURA DELLA REPUBBLICA DI MELFI UN UOMO DI 38 ANNI DI ORIGINE ALGERINA PER I REATI DI INTRODUZIONE, DETENZIONE E VENDITA NEL TERRITORIO DELLO STATO DI PRODOTTI INDUSTRIALI CON MARCHI CONTRAFFATTI. NEI CONFRONTI DELLO STESSO I CARABINIERI HANNO ACQUISITO UNIVOCI ELEMENTI DI COLPEVOLEZZA IN ORDINE AL REATO DI CUI SOPRA ED A SEGUITO DI PERQUISIZIONE DOMICILIARE HANNO RINVENUTO PROFUMI CONTRFFATTI DI VARIE MARCHE, PER UN VALORE DI CIRCA € 1.000,00, CHE SONO STATI POSTI SOTTO SEQUESTRO.

 431 totale visualizzazioni,  2 oggi