Appello dei consiglieri comunali del gruppo Lega al Comune di Potenza: 

In merito alla nota emergenza epidemiologica riscontriamo la positività dell’azione posta in essere dalla regione Basilicata. Diversamente da chi polemizza ad ogni piè sospinto siamo abituati a guardare al merito delle questioni. Il piano vaccinale sta producendo i suoi effetti grazie allo sforzo del personale sanitario impiegato. Una volta messa da parte la fase 1, con la somministrazione dei vaccini a tutti gli operatori del mondo sanitario e alla fascia più debole della società, anagraficamente parlando, sarà il caso di guardare a tutte le fragilità. Solo con l’attenzione verso i diversamente abili e con la somministrazione delle dosi di vaccino necessarie sarà reso un buon servizio alla comunità lucana e potentina. Bene ha fatto il sindaco, Mario Guarente, che, in tema di vaccinazioni, ha inviato la seguente comunicazione, indirizzata al Presidente della Regione Vito Bardi, al Dirigente Generale Dipartimento Politiche della Persona, Ernesto Esposito e al Direttore Generale dell’Asp, Dott. Lorenzo Bochicchio: “Essendo iniziata la campagna di vaccinazioni anti SARS – Cov2 – Covid 19, in particolare per tutti coloro che operano nelle strutture sanitarie e socio-sanitarie, si invita ad introdurre anche gli operatori che prestano supporto alle persone disabili, per tutelare la salute della comunità e delle persone fragili”.
In tanti, oggi, a causa della loro sofferenza fisica, sono costretti a casa da mesi. Riuscire a vaccinare in tempi stretti chi soffre consentirà loro di riappropriarsi della libertà che, questo maledetto virus Covid 19, gli ha sottratto. Vi è anche da sottolineare che, in determinati contesti domestici, la convivenza è molto difficoltosa e ciò che ad alcuni pare la normalità si trasforma in una gabbia fatta di monotonia e di sofferenza. Il compito delle istituzioni è quello di porsi al fianco di tutti, specie di chi ha maggiore necessità di aiuto e sostegno. Per questo ci appelliamo alla Regione Basilicata perché si adoperi in fretta. Siamo certi che il nostro appello non cadrà nel vuoto e, ancora una volta, il buon governo del Generale Bardi darà un segnale forte di coesione sociale e di vicinanza a tutti i lucani che ne hanno bisogno.

 1,136 totale visualizzazioni,  2 oggi