La Polizia di Stato ha rivenuto e restituito 25 computer che, nei giorni scorsi, erano stati sottratti all’interno di un Istituto Scolastico . 

Durante i servizi di controllo del territorio, intensificati dal Questore di Potenza Antonino Pietro Romeo, personale dell’Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico è intervenuto sulla SS648 ove era stato segnalato un veicolo che procedeva a velocità sostenuta effettuando sorpassi pericolosi. 

Alla vista degli operatori della Polizia di Stato, il conducente aumentava la velocità e tentava di guadagnarsi velocemente la fuga. Durante il tragitto, lo stesso lanciava dal finestrino un marsupio, al cui interno erano celati alcuni oggetti atti allo scasso. 

A seguito di un pericoloso inseguimento, gli operatori della Volante riuscivano a raggiungere il veicolo e intimavano al conducente di arrestare la corsa. Quest’ultimo, dopo aver tentato di eludere il controllo, abbandonava il veicolo e si dava alla fuga verso il territorio foggiano. 

All’interno dell’auto venivano rinvenuti uno zaino contente ulteriori attrezzi, 25 computer portatili e un mixer che, dunque, venivano sottoposti a sequestro.

A seguito di un controllo, si evidenziava che l’apparecchiatura rinvenuta era di proprietà di un Istituto Scolastico della provincia di Potenza al quale veniva prontamente restituito, su autorizzazione dell’Autorità Giudiziaria.

Sono in corso approfondimenti investigativi al fine di individuare l’autore del furto. 

 1,686 totale visualizzazioni,  2 oggi