Fruit Logistica, Fanelli: vetrina per le Op e le eccellenze ortofrutticole

 

Al via oggi la tre giorni di “Fruit logistica 2020”, il salone leader a livello globale per il settore ortofrutticolo. Alla kermesse berlinese presente anche la Regione Basilicata con uno spazio espositivo allestito dal dipartimento Politiche Agricole.

Al centro fieristico “Messe Berlin GmbH” che occupa una superficie di circa 137 mila metri quadrati e conta sulla presenza di oltre tremila espositori provenienti da 90 Paesi, in bella mostra le eccellenze ortofrutticole made in Basilicata. “Le filiere – ha dichiarato l’assessore al ramo, Francesco Fanelli, che ha accompagnato le organizzazioni dei produttori – rappresentano un valore significativo per il nostro territorio e l’asse portante delle nostre politiche di programmazione. Un ruolo di primissimo piano è assunto dalle organizzazioni di produttori che rappresentano un ottimo strumento di aggregazione di aziende di dimensioni più grandi e di piccoli produttori e, allo stesso tempo, garanzia di un’offerta diversificata e organizzata, che conferisce maggior peso contrattuale agli stessi produttori”. Quattro le Op lucane (Asso Fruit Italia, Primo Sole, Agorà e Club Candonga) che avranno la possibilità di confrontarsi a livello produttivo e commerciale con stakeholders provenienti da tutto il mondo, allargando così il ventaglio delle possibilità di aprirsi a potenziali nuovi mercati internazionali, oltre a scambiare conoscenze sulle tendenze e sulle innovazioni del comparto, sui prodotti e su tutti i servizi, condividendo esperienze di ricerca, processi di ammodernamento, innovazione e sostenibilità.

In uno stand di circa 100 mq le imprese lucane potranno promuovere la filiera dell’ortofrutta, proponendo al pubblico tedesco diversi momenti di degustazione e presentazioni tematiche per far apprezzare i prodotti di qualità della nostra terra. Il dipartimento Politiche Agricole, proprio perché crede nell’importanza della promozione e della partecipazione a fiere e manifestazioni di settore per far conoscere sempre più i nostri giacimenti agroalimentari ha deciso di investire sul salone della città tedesca attrezzando uno spazio espositivo più grande e con un allestimento innovativo rispetto alle edizioni passate, visitato anche dalla Ministra alle Politiche agricole, Teresa Bellanova, oltre ad essere molto apprezzato da produttori ed espositori.

L’assessore ha poi partecipato a un focus meeting di ItaliaOrtofrutta al quale erano presenti gli assessori del Mezzogiorno che si sono confrontati sul ruolo delle organizzazioni dei produttori ortofrutticoli in relazione alle dinamiche del comparto.

“La nostra – ha concluso l’assessore Fanelli – è una regione ricca di eccellenze e momenti come questi servono per far conoscere meglio la nostra offerta e capire le sfide del futuro agricolo”.

250 Visite totali, 1 visite odierne