Ancora un ko esterno per il Potenza che deve arrendersi al Pinto di Caserta. Situazione di classifica che si fa davvero preoccupante in casa rossoblu. Mister Capuano fa modifiche alla formazione, 3-5-1-1: Panico, Salvemini e Volpe dal primo minuto. Romero va in panchina, indisponibile il nuovo acquisto Mazzeo. In avvio di gara si vede di più la squadra di Capuano che sfiora il vantaggio al 12′ con una conclusione da dentro l’area di rigore di Volpe che termina alta sopra la traversa. Ma la Casertana alla prima occasione passa: lancio in profondità di Icardi a cercare e trovare Rosso che brucia due avversari in velocità e batte a rete superando Marcone. Prima del duplice fischio arriva anche la chance per gli ospiti: Ricci arriva in corsa su un cross di Panico ma non inquadra la porta dal limite dell’area.
Nella ripresa Capuano osa passando al 3-4-3 ma è la Casertana a sfiorare il 2-0. Rosso ruba palla a Sepe e si invola verso l’area di rigore ma tira debolmente e Marcone può bloccare, salvando i suoi dal raddoppio. Tuttavia la ripresa non regala grandi emozioni: gli attacchi del Potenza sono sterili e la Casertana non riesce a chiuderla. Si annotano soltanto ammonizioni e sostituzioni. La partita scorre senza grandi sussulti fino ai minuti di recupero ma succede poco anche qui, se non per un colpo di testa di Romero al 93′ che termina alto sopra la traversa. Finisce così: vince la Casertana.

 316 totale visualizzazioni,  2 oggi