“LA QUIETE DOPO LA TEMPESTA”

Passata è la tempesta………………

Ecco il sereno rompe là da ponente, alla montagna

………………………….(G. Leopardi)

Il Governo nazionale ha messo in atto una serie di misure urgenti per fronteggiare le difficoltà economiche conseguenti le restrizioni adottate per l’emergenza da Covid19. Obiettivo primario del decreto legge del 25 marzo 2020 è di supportare i Sindaci ad aiutare chi è debilitato economicamente da questa Pandemia.

A Montescaglioso, a titolo di contributo, sono stati riconosciuti euro 90.342,52.

Il gruppo Consiliare Monte in Testa è stato coinvolto, insieme con gli altri gruppi di Minoranza, dall’amministrazione Comunale a condividere i criteri da adottare per suddividere le risorse disponibili. Si è convenuto che le misure debbano favorire principalmente coloro che non ricevono altri contributi pubblici e che a seguito della situazione contingente che si è venuta a creare sono piombati in una crisi economica senza precedenti, molti nostri concittadini hanno difficoltà anche a fornirsi di beni alimentari di prima necessità, ma con grande dignità non chiedono aiuto. È doveroso ed è giusto che si trovino forme e modi per raggiungere questi cittadini, che nessuno resti indietro e nessuno si senta solo. Questi sono i momenti nei quali si diventa Comunità.

Mai ci saremmo aspettati di vivere una situazione simile, ogni mattina speriamo di risvegliarci da un incubo, purtroppo invece è la realtà. Immagini crudeli e terribili ci sono giunte da alcune città del Nord Italia, indimenticabili ed indelebili nella nostra memoria: una per tutte la carovana di “bare”. A tutti noi è chiaro che dobbiamo limitare i danni della Pandemia al Sud, in Basilicata, a Montescaglioso, abbiamo il dovere di tutelare la nostra Storia, i nostri anziani, dobbiamo salvaguardare la salute dei più deboli e a quanto pare il modo più efficace è il distanziamento sociale. DOBBIAMO STARE A CASA, EVITARE LUOGHI PUBBLICI. Ognuno di noi deve fare la propria parte, rispettare le regole, non possiamo esimerci, abbiamo di fronte giorni difficili e complessi, la stanchezza comincia a farsi sentire, ma proprio adesso occorre un ulteriore sforzo. La nostra è una Piccola Grande Comunità, più o meno ci conosciamo tutti, abbiamo una splendida tradizione associazionistica e di volontariato, che ha la sua massima espressione in questo periodo nelle 2 Associazioni di Protezione Civile, Croce Amica e ANPAS, volontari disponibili e generosi. I medici di base svolgono al meglio, con i pochi mezzi a disposizione, il loro complicato lavoro. Le Forze dell’Ordine con pazienza e attenzione monitorano il territorio. I Sacerdoti hanno trovato metodi alternativi per dimostrare la propria vicinanza ai fedeli. Così come molti esercenti, comprese le farmacie e le parafarmacia, svolgono un ruolo che va ben oltre la propria funzione. Sappiamo dei CAF, di singoli cittadini che silenziosamente sono a disposizione dei più bisognosi. E anche Sindaco, Amministrazione Comunale e Consiglio Comunale, stiamo cercando di fare la nostra parte, ognuno per il proprio ruolo e per la propria competenza. Ogni volta che si annuncia una diretta Facebook del Sindaco Zito, tutti noi siamo con il fiato sospeso, lui cerca comunque di tranquillizzare i suoi concittadini e invita a mantenere alta la guardia. Certamente potrebbe sembrare strana questa vicinanza tra Maggioranza e Minoranza consiliare, ma è nei momenti difficili che si dimostra maturità politica e sociale. C’è un tempo per tutto, e questo, secondo noi, non è il tempo delle contrapposizioni politiche fini a sé stesse perché ce la faremo se saremo uniti per SCONFIGGERE un nemico comune: LA PANDEMIA DA COVID19.

Possiamo farcela, dobbiamo farcela e speriamo di poter tornare alla normalità migliori di prima.

Montescaglioso (MT) 31 marzo 2020

I Consiglieri comunali

Rosa Anna Cifarelli)

Gianna Racamato

Raffaele Rizzi

Pina Venezia

 376 totale visualizzazioni,  2 oggi