della mensa scolastica nell’agenda dell’amministrazione comunale.
A darne notizia è il capogruppo di “Per Avigliano 2025”, Angelo Summa, che prosegue:
ad oggi non si sa perché non cominci la mensa scolastica, se essa sia in sicurezza o se ci siano problemi legati ad altre situazioni.

Sta di fatto che il mancato avvio del servizio sta penalizzando genitori e lavoratori, creando enormi disagi soprattutto ai ragazzi che hanno scelto di frequentare il tempo prolungato.
A questi, poi, si aggiunge la questione dei lavoratori della ditta che espleta il servizio mensa, ormai da marzo in regime di cassa integrazione.

Chiederemo al sindaco – conclude il capogruppo Summa – attraverso un’interrogazione formale di capire le reali motivazioni di questo disservizio, ben sapendo che la copertura finanziaria era ampiamente prevista nel bilancio comunale.

 398 totale visualizzazioni,  2 oggi