Si sono conclusi in questi giorni i lavori di realizzazione di una pista viaria alternativa (by pass) in località Fiumara Cersulla, tratto della strada comunale principale di collegamento del comune di Castelmezzano con la S.S. 407 Basentana interessato da un vasto movimento franoso.

“La conclusione dei lavori, costati più di 90.000 euro di cui 35.000 a carico della Regione Basilicata e circa 60.000 a carico del Comune di Castelmezzano, rappresenta motivo di soddisfazione per questo Comune collegato alla viabilità principale, ormai, solo da tale arteria, da quando la S. P. n° 13 è stata chiusa al traffico per la caduta di costoni rocciosi. L’intervento suddetto, infatti, mira a scongiurare l’isolamento del nostro centro abitato, nell’ambito di un grande sforzo finanziario che  l’ente comunale ha dovuto mettere in campo con proprie risorse di bilancio. Il progetto è stato effettuato con la innovativa tecnica della “terra rinforzata” e rappresenta il primo di tale genere che vede la luce sul territorio comunale ”.

Esprime così il suo compiacimento il sindaco di Castelmezzano, Domenico CAVUOTI, che vede il suo comune protagonista e collaborativo come sempre, a suo dire, nel cercare di alleviare i disagi della cittadinanza, in questo momento di carenza finanziaria da parte dello Stato e delle altre istituzioni superiori.

“Inutile rimarcare quanto sia difficile per il bilancio di un piccolo comune come il nostro, farsi carico di spese sulla viabilità come quelle sostenute in località Fiumara Cersulla, che fanno venir meno, ovviamente, altre piccole ma importanti realizzazioni per la vivibilità del nostro territorio”, continua Cavuoti.

Negli ultimi anni l’impegno economico del Comune di Castelmezzano per la manutenzione ordinaria e straordinaria sulla suddetta strada è stato di diverse centinaia di migliaia di euro.

Nonostante ciò all’intervento già concluso si aggiungerà, a breve, la sistemazione del dissesto più a valle in località Camastra, già finanziato dalla Regione Basilicata – Dipartimento Infrastrutture- per 12.000 euro ed ulteriori ripristini la cui progettazione è in itinere.

“Sappiamo bene, conclude Cavuoti- che i lavori effettuati e quelli che effettueremo tra poco sono parziali rispetto alla risoluzione definitiva della problematica, ma servono ad assicurare la transitabilità quotidiana di un asse divenuto fondamentale per l’economia del nostro centro. Per il futuro necessita un intervento sostanzioso su tutta la strada, con la messa in sicurezza ed il rifacimento del manto stradale su buona parte della stessa ed è per tale motivo che va intensificata la interlocuzione istituzionale con la Provincia di Potenza al fine di arrivare, al più presto, ad una provincializzazione dell’importante arteria. Siamo chiamati noi per la nostra parte e l’Assessorato alla Viabilità della Provincia, cui ci rivolgiamo, ad un confronto franco e serrato che porti, nei prossimi mesi, il nostro Comune ad avere come tutti gli altri, una propria strada provinciale di collegamento al resto della regione. In tale ottica preannuncio, sin d’ora, che siamo disponibili a rilevare e quindi far divenire comunale il tratto di strada della S.P. n° 13 Castelmezzano- Bivio di Pietrapertosa attualmente chiuso al traffico”. 

 341 totale visualizzazioni,  2 oggi