Approvati i decreti e inviate le osservazioni a Regione e Ministero.   

La Provincia di Potenza ha approvato i decreti e inviato le osservazioni alla Regione Basilicata ed al Ministero dell’Ambiente e della Tutela del territorio e del mare in merito alle richieste di autorizzazione per la ricerca di idrocarburi liquidi e gassosi in terraferma dei permessi denominati “Pignola”. “Monte Cavallo” e “La Cerasa”.

I permessi, per i quali è stata riproposta la valutazione di impatto ambientale (v.i.a.), secondo la Provincia di Potenza, sono decaduti sul piano amministrativo e non autorizzabili dal punto di vista ambientale per il coinvolgimento di territori nei quali insistono zone speciali di conservazione (ZSC), riserve naturali, falde acquifere e bacini imbriferi di primaria importanza per le comunità di riferimento”. Le richieste di valutazione di impatto ambientale  non contengono, inoltre, alcuna previsione in ordine alla rete di monitoraggio sismico.       

19 Visite totali, 1 visite odierne