PICERNO – REGGINA 0-2

Non brilla ma vince la Reggina che sul campo del Picerno passa con le reti, una per tempo, di Paolucci e Sarao. La porta a casa anche col cinismo l’undici scelto da Domenico Toscano che sfrutta a dovere le occasioni create e si porta a +10 in attesa del Bari di scena al ‘Ceravolo’ contro il Catanzaro. I lucani escono sconfitti a testa alta, consapevoli di aver messo in difficoltà la prima della classe pur il verdetto sfavorevole. La strada intrapresa dai ragazzi di Domenico Giacomarro è però quella giusta e i rossoblu hanno le carte in regola per giocarsi la salvezza diretta fino all’ultima giornata.

CAVESE – POTENZA 0-0

Pronti via e c’è subito la prima grande emozione del match. Russotto prende palla sulla trequarti, salta un avversario con una finta e poi va alla conclusione col mancino, Ioime è battuto ma il palo dice ‘no’ all’attaccante della Cavese, quest’oggi schierato come falso nueve. Il Potenza inizialmente subisce la propositività e l’aggressività della squadra di Campilongo non riuscendo così ad imporre il proprio. Al 10′, Marzorati rischia tantissimo su un retropassaggio di testa: Golfo si inserisce tra il difensore e D’Andrea ma l’estremo difensore riesce ad evitare il peggio. Col passare dei minuti si abbassa il ritmo e non ci sono grandi emozioni. La Cavese si rivede con un’iniziativa di Spaltro, ma il suo cross da dentro l’area di rigore è troppo forte e alto per i compagni. Dall’altra parte, al 35′ c’è l’occasione più nitida per il Potenza: Giosa prova la conclusione dal limite dell’area dopo un corner ma D’Andrea respinge alla grande e poi si salva sul tap-in di Murano (in offside). All’intervallo è 0-0. L’inizio di ripresa è la fotocopia del primo tempo: dopo 3 minuti la Cavese colpisce il secondo palo della partita con Sainz Maza. Lo spagnolo si presenta a tu per tu con il portiere, lo salta ma a porta vuota colpisce incredibilmente il legno. Da qui inizia ad uscire fuori il Potenza e D’Andrea è chiamato al grande intervento su un colpo di testa provato da Murano. Lo stesso Murano è il più vivace dei suoi ma non inquadra la porta in altre due circostanze. Nel finale, la Cavese è stanca ed il Potenza prova il colpo ma ancora D’Andrea è miracoloso poco prima del 90′ con un intervento strepitoso su un rigore in movimento calciato a botta sicura da Ricci. Nel primo minuto di recupero è D’Angelo ad avere il match-point ma manda a lato. Finisce così in parità e le due squadre si dividono la posta in palio.

ANTEPRIMA SPORT DI LUCANIA TV DEL 6 MARZO 2020

RISULTATI GARE

SERIE C – GIRONE C

30a Giornata – 8 marzo 2020

VIBONESE – PAGANESE 1-1

PICERNO – REGGINA 0-2

BISCEGLIE – CATANIA 0-1

MONOPOLI – CASERTANA 0-1

AVELLINO – TERNANA 2-0

CAVESE – POTENZA 0-0

S.LEONZIO – RENDE 1-0

TERAMO – V.FRANCAVILLA 0-1

VITERBESE – RIETI 0-1

CATANZARO – BARI (in attesa)

CLASSIFICA

REGGINA 69

BARI 59

MONOPOLI 57

POTENZA 56

TERNANA 51

CATANIA 47

CATANZARO 42

TERAMO 41

V.FRANCAVILLA E AVELLINO 40

VIBONESE E VITERBESE 39

CASERTANA E CAVESE 38

PAGANESE 36

PICERNO 32

S.LEONZIO 29

BISCEGLIE 20

RENDE 18

RIETI 15

PROGRAMME GARE

SERIE C – GIRONE C

31a Giornata – 15 marzo 2020

POTENZA – MONOPOLI

BARI – CATANIA

CASERTANA – TERAMO

REGGINA – AVELLINO

RENDE – CATANZARO

S.LEONZIO – VITERBESE

TERNANA – VIBONESE

PAGANESE – PICERNO

RIETI – CAVESE

V.FRANCAVILLA – BISCEGLIE

SERIE D

TUTTO RINVIATO AL 3 APRILE

CAMPIONATI REGIONALI

Non si sono disputati nemmeno i campionati di calcio di Eccellenza e Promozione, sempre a causa dell’emergenza Coronavirus e per l’aumentare dei casi nella nostra regione.

 481 total views,  3 views today