“Superbonus”, che fanno di Potenza il primo e, finora, unico comune italiano ad aver pensato ad una necessaria mediazione tra i cittadini e le leggi dello Stato. Comprendere ciò e trasformarlo in buongoverno e in buone pratiche è la missione che la Lega si è data quando si è presentata agli elettori di tante città italiane i quali ci hanno ripagato con il loro consenso. La ripartenza di tante realtà del nostro Mezzogiorno passa anche attraverso un corretto ed efficace utilizzo di risorse certe e finalizzate: bene hanno fatto il sindaco e la sua amministrazione ad avviare una interlocuzione con il tessuto connettivo delle imprese locali e con i cittadini così da raccordare la richiesta di informazioni e procedure da osservare con l’accesso ai finanziamenti per le ristrutturazioni edilizie. Ora si garantiscano tempi certi e un iter snello e funzionale: Potenza ed il Sud devono tornare a correre per collocarsi finalmente nel posto che spetta loro: la Lega continuerà a lavorare preferendo i fatti alle parole, collocandosi sempre dalla parte delle comunità e a favore di un rapporto semplificato e propositivo con lo Stato e le sue norme”.

Così il senatore della Lega e responsabile del dipartimento Mezzogiorno del partito Pasquale Pepe

 848 totale visualizzazioni,  2 oggi