“Sono molto grato al presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, per aver accolto le preoccupazioni non solo delle organizzazioni sindacali, ma anche della Conferenza Stato – Regioni in merito alla sicurezza dei lavoratori nelle fabbriche in questo difficile periodo, con particolare riferimento allo stabilimento Fca di Melfi e del suo indotto”.

Lo afferma il presidente della Regione Basilicata, Vito Bardi, che accogliendo le preoccupazioni espresse da diversi sindaci dell’area Vulture – Melfese, aveva evidenziato, nell’ultima riunione della Conferenza Stato – Regioni, la necessità di individuare la migliore soluzione possibile per garantire la massima sicurezza dei lavoratori.

Nei giorni scorsi, infatti, 16 sindaci dell’area in una lettera inviata al Presidente della Regione Basilicata, Vito Bardi, avevano chiesto al governatore lucano “di rappresentare al Governo, in modo urgente, le preoccupazioni dei rappresentanti istituzionali territoriali, dei lavoratori e delle loro famiglie, sui rischi concreti connessi alle condizioni di sicurezza negli stabilimenti industriali del settore auto nella zona industriale di San Nicola di Melfi.

La lettera era firmata dai sindaci di Atella, Barile, Forenza, Ginestra, Lavello, Melfi, Maschito, Montemilone, Palazzo San Gervasio, Rapolla, Rapone, Rionero in Vulture, Ripacandida, Ruvo del Monte, San Fele e Venosa (Potenza).

Una richiesta fatta propria dal Governatore lucano e portata al tavolo dell’ultima conferenza Conferenza Stato – Regioni.

 277 total views,  1 views today