Imbesi (PDL) su svolgimento Consiglio Comunale. “Provo una grande delusione e un grande sconforto di far parte di questa Amministrazione comunale.” Così il consigliere comunale del PDL, Antonino Imbesi a conclusione del Consiglio comunale nel lamentare la mancata discussione, per l’ennesima volta, degli ordini del giorno all’esame dell’Assemblea.

 “Mi vergogno –ha aggiunto- di essere parte di questo consesso. Da quattro mesi era stato deciso di discutere gli ordini del giorno e puntualmente per la mancanza del numero legale ciò non avviene. Da 17 anni sono consigliere comunale e non è mai successo in maniera sistematica ciò che si verifica ora. E’ un’offesa per chi vuole fare il consigliere comunale ed è un’offesa per chi ci ha votato, per gli elettori tutti. Ho sempre rispettato l’Amministrazione e ho sempre svolto con grande impegno il mio ruolo –ha detto- ma mai come oggi mi sento profondamente offeso da quanto succede in Consiglio comunale.” Imbesi ha quindi chiesto al presidente del Consiglio e al Sindaco di impegnarsi affinché ci sia da parte di tutti maggiore rispetto delle Istituzioni. “Non è più tollerabile –ha concluso- che un Consiglio comunale, il Consiglio della città capoluogo di regione, lavori in questo modo”.

 372 totale visualizzazioni,  2 oggi