L’Anci Basilicata ha pubblicato il bando Lifelong Learning Programme (programma di apprendimento permanente) – LEONARDO DA VINCI – MOBILITA’ – PLM, nell’ambito del progetto “INIZIATIVE DI MOBILITA’ PER LA PROMOZIONE E L’ANIMAZIONE CULTURALE DEI TERRITORI” – IMPACT.

A disposizione 20 borse/tirocini per Valencia (Spagna), 12 borse/tirocini per Portsmouth (Regno Unito), 15 per Sofia (Bulgaria) e 18 per Berlino (Germania). Le partenze avverranno indicativamente a partire da febbraio 2013. Gli ambiti lavorativi dei tirocini sono la gestione di servizi culturali e/o turistici; la promozione e animazione culturale; la management e comunicazione di servizi culturali e/o turistici; il marketing e promozione per la valorizzazione di patrimoni culturali.Per partecipare al bando bisogna essere giovani diplomati o neolaureati in cerca di prima occupazione, disoccupati, occupati; avere svolto un percorso di studio e/o realizzato esperienze, preferibilmente, nelle seguenti aree: beni culturali, gestione e organizzazione eventi, comunicazione e promozione attività culturali;avere un’età compresa tra i 20 e i 35 anni, non aver già partecipato ad un Programma Leonardo da Vinci – Misura PLM; aver conoscenza della lingua del Paese ospitante o lingua veicolare (per la Bulgaria lingua inglese);non essere iscritti presso scuole Superiori, corsi di studio universitari, scuole di specializzazione, Dottorati di ricerca;avere conoscenze informatiche.Le domande di partecipazione alle selezioni dovranno pervenire, presso la sede dell’ Anci Basilicata (Via Messina 210 – 85100 Potenza) entro il 21 dicembre 2012 alle ore 12.00.Non farà fede il timbro postale di spedizione. Bando e fac-simile della domanda di partecipazione alle selezioni è scaricabile dal sito www.euromobility.net. Le borse di mobilità finanziate offriranno, complessivamente, possibilità di stage all’estero della durata di 13 settimane. “Si tratta –ha detto Angelo Summa coordinatore consulta regionale Anci Giovani- di un progetto che agevola la cooperazione transnazionale e che apre ai giovani qualificanti orizzonti professionali e competitività sul mercato europeo del lavoro.”

“E’ –ha aggiunto il Presidente Anci Basilicata, Vito Santarsiero- una buona opportunità per i nostri giovani che avranno la possibilità di poter vivere un’esperienza di lavoro all’estero; è un modo concreto per integrarsi e per accrescere le proprie capacità in campo lavorativo, senza contare che in questo modo facciamo crescere i nuovi cittadini di una Europa grande e solidale. L’obiettivo di questo bando – concludono Santarsiero e Summa- è facilitare la mobilità transnazionale all’interno dell’Unione Europea e rendere i giovani, beneficiari della borsa di studio, più competitivi e più facilmente inseribili nel mercato del lavoro. “

 405 totale visualizzazioni,  2 oggi