“Frana…due mesi dopo !!! La comunità di Montescaglioso …si interroga!”: questo il tema dell’assemblea pubblica svoltasi presso la Sala del Teatro Parrocchiale di Santa Lucia,   

al termine della celebrazione della S. Messa, per discutere dell’evento franoso che ha interessato Località “Cinque Bocche” lo scorso 3 dicembre. Lo rende noto il Comune di Montescaglioso. Sono intervenuti, tra gli altri, – si legge nel comunicato – il prefetto e il questore di Matera, Luigi Pizzi e Stanislao Schimera, rappresentanti dell’Arma dei Carabineiri e della Polizia, dell’Unpli Antonio Delicio e Giuseppe Gallo, il viceministro all’Interno Filippo Bubbico, Don Domenico Monaciello.
 
Il sindaco della Città di Montescaglioso, Giuseppe Silvaggi, ha comunicato l’adesione al programma “20-20-20 “, grazie al quale si potrà partecipare per ridurre i consumi energetici. In merito all’evento franoso di dicembre 2013, ha reso note alcune attività avviate, quali lo smaltimento delle acque e l’individuazione di una strada alternativa. Ha quindi fatto riferimento allo spostamento, molto ridotto, della frana, comunicatogli dai tecnici ed invitato i cittadini ad un comportamento civico adeguato. Ha concluso rendendo noto che sarà avviato un attento monitoraggio delle zone urbane di Montescaglioso, in maniera da avere un quadro chiaro ed esaustivo della situazione statica.

 

 296 totale visualizzazioni,  4 oggi