Da noi la malvarosa è un fiore/ che trema col basilico sulle finestre tarlate/ in un vaso stinto di terracotta e il rosmarino cresce nei prati/ sulle scarpate delle vie/ accanto ai buchi delle talpe. Da noi il mondo è lontano/ ma c'è un odore di terra e di gaggìa/ e il pane ha il sapore del grano. da “Lucania” di Mario TRUFELLI Domenica 11 marzo alle 19.30 in punto alla Cantina di Ninco Nanco, in via Pozzo delle Cornacchie 36, a due passi dal Pantheon, terzo appuntamento della rassegna cultural-gastronomica “domenica …divino Cabaret” . “Fragole e lamponi” è il titolo dello spettacolo che Bruno Nataloni, colto comico di origini lucane allevato nella fucina del Lab on the road Zelig,

Da noi la malvarosa è un fiore/ che trema col basilico sulle finestre tarlate/ in un vaso stinto di terracotta e il rosmarino cresce nei prati/ sulle scarpate delle vie/ accanto ai buchi delle talpe. Da noi il mondo è lontano/ ma c'è un odore di terra e di gaggìa/ e il pane ha il sapore del grano. da “Lucania” di Mario TRUFELLI Domenica 11 marzo alle 19.30 in punto alla Cantina di Ninco Nanco, in via Pozzo delle Cornacchie 36, a due passi dal Pantheon, terzo appuntamento della rassegna cultural-gastronomica “domenica …divino Cabaret” . “Fragole e lamponi” è il titolo dello spettacolo che Bruno Nataloni, colto comico di origini lucane allevato nella fucina del Lab on the road Zelig, presenterà al pubblico capitolino. Un 'one-man-show' in bilico tra teatro e cabaret, musica e narrazione, risate e poesia. A precedere lo spettacolo, un ricco aperitivo a base di piatti tipici dell’Appennino Meridionale innaffiato dai grandi vini della Cantina di Michele LA LUCE di Ginestra (PZ). Zimberno e S’ADATT le etichette proposte questa settimana, bottiglie la cui storia nasce nelle vigne ubicate nella zona centrale dell’areale di produzione dell’Aglianico del Vulture DOC. Nel buffet predisposto un trionfo di lucaniche e di formaggi freschi e stagionati, paste con fagioli di Sarconi, zuppe di lenticchie e cavolfiori della Valle dell’Ofanto, cavatelli con cacioricotta, zucca condita, pane cotto nei forni a legna e frittate di peperoni di Senise. II costo della serata è di Euro 25, comprensivo dell'aperitivo-cena e dell'esilarante spettacolo di cabaret. Certi di avere fatto cosa gradita, segnaliamo anche che nei locali del nostro "refugium brigantorum" nella Capitale, sono in esposizione fino al 31 marzo prossimo, circa 400 tagliacarte in legno della collezione di Francesco Giocoli, artista-artigiano di Roccanova. Le impugnature, intarsiate con grande maestria, riproducono i reperti archeologici rinvenuti in Lucania, oggetti della civiltà contadina, stemmi dei 131 campanili della Basilicata e tanto altro da scoprire. Nel ringraziare Ufficio RP de La Cantina di Ninco Nanco ___________________________________________________________________________________________________