nel settore delle estrazioni e degli appalti.    Total faccia chiarezza”

L’arresto per estorsione aggravato dal metodo mafioso di un addetto alla gestione del personale per una società impegnata nella costruzione del centro oli Tempa Rossa della Total, conferma la necessità di rafforzare il rispetto della legalità e della sicurezza nel settore delle estrazioni petrolifere e degli appalti. Quanto accaduto è di una gravità inaudita”. È quanto afferma il segretario generale Cgil Basilicata Angelo Summa.

Esprimendo solidarietà agli operai vittime degli atti criminosi, Summa chiede alla Total di fare chiarezza e alla Regione Basilicata di mettere in campo azioni di controllo e prevenzione necessari affinché episodi di questo tipo non si verifichino più.

 321 total views,  3 views today