VASTA OPERAZIONE DEI CARABINIERI. SEQUESTRATO UN CHILO E MEZZO DI HASHISH A SAN NICOLA DI MELFI ED UNA PIANTAGIONE A PALAZZO SAN GERVASIO.
 

I CARABINIERI DELLE COMPAGNIE DI MELFI E VENOSA, COORDINATI RISPETTIVAMENTE DAL CAPITANO ANTONIO CONTENTE E DAL CAPITANO ENRICO GALLORO, NEL CORSO DI UNA VASTA OPERAZIONE TESA AL CONTROLLO STRAORDINARIO DEL TERRITORIO NELL’AREA DEL VULTURE-MELFESE, HANNO CONSEGUITO I SEGUENTI RISULTATI:
IN SAN NICOLA DI MELFI, HANNO TRATTO IN ARRESTO SANTORO MICHELE, 37ENNE DI RIONERO IN VULTURE (PZ), IN QUANTO RESOSI RESPONSABILE DI DETENZIONE AI FINI DI SPACCIO. I CARABINIERI  DI SAN NICOLA DI MELFI, E DI RIONERO IN VULTURE CON IL  NUCLEO OPERATIVO DI MELFI, IN UN FUORISTRADA ABILMENTE OCCULTATA UNA BUSTA CONTENENTE 5 PANETTI DI HASHISH, PER UN PESO COMPLESSIVO DI UN CHILO E MEZZO DI DROGA, E ULTERIORI 30 GRAMMI  PRESSO IL DOMICILIO. TRATTO IN ARRESTO, È STATO ASSOCIATO ALLA CASA CIRCONDARIALE DI MELFI. LA DROGA, DESTINATA AL MERCATO DEL VULTURE-MELFESE E DELL’AREA POTENTINA, AVREBBE FRUTTATO ALLO SPACCIATORE UN INTROITO DI 20.000 EURO CIRCA E SAREBBE SERVITA A CONFEZIONARE 2.500 SPINELLI;
IN PALAZZO SAN GERVASIO (PZ), HANNO TRATTO IN ARRESTO RIZZI MARIO E DI TULLO SAVINO, RISPETTIVAMENTE DI 38 E 26 ANNI, ENTRAMBI DI PALAZZO SAN GERVASIO (PZ),  SORPRESI I DUE NELL’ATTO DI IRRIGARE UN TERRENO DEMANIALE POSTO ALLA CONTRADA PIANO DEL COMUNE DI PALAZZO SAN GERVASIO (PZ), LUNGO IL QUALE ERANO COLTIVATE 50 PIANTE DI CANNABIS. IL RIZZI ED IL DI TULLO, ARRESTATI, SONO STATI ASSOCIATI ALLA CASA CIRCONDARIALE DI MELFI MENTRE LE PIANTE RINVENUTE SONO STATE SOTTOPOSTE A SEQUESTRO.

 96 totale visualizzazioni,  2 oggi