Un uomo di quarantotto anni, di Potenza, questa mattina dopo aver parcheggiato la propria auto nei pressi del ponte di Picerno lungo il Raccordo Autostradale 5
Sicignano/Potenza  

 ha telefonato al 113 comunicando l’intenzione di volersi suicidare. L’operatore COT, dimostrando grande capacità comunicativa, mentre tentava di dissuaderlo dall’insano gesto, determinato dalldeciso a suicidarsi. Ma
prima di farlo chiama il 113. Un uomo di quarantotto anni, di Potenza, questa
mattina ha comunicato all’operatore della Sala Operativa , della mattinata odierna
tale G.P. di anni 48, di Potenza, mentre si trovava a bordo della propria
autovettura, parcata nei pressi del ponte di Picerno del RA 5 Sicignano/Potenza,
contattava il 113, comunicando l’intenzione di suicidarsi.
L’operatore COT riusciva ad intrattenere l’uomo che particolarmente agitato
manifestava il proposito di suicidarsi a causa di problemi lavorativi ed economici,
essendo disoccupato da oltre due anni.
Nel frattempo un equipaggio della Volante veniva inviato sul posto e qui preso
atto dello stato confusionale dell’uomo riusciva a farlo desistere affidandolo a
personale del 118, che lo accompagnava presso il locale Pronto Soccorso per le
cure del caso.
Gli operatori di polizia, nell’affrontare la delicata situazione, con tempismo e
grande capacità comunicativa, rispondono ad una delle tante richieste di aiuto che
quotidianamente pervengono sul 113, dando prova dell’alto valore sociale del

 706 totale visualizzazioni,  2 oggi