E’ STATO SALVATO DAL TEMPESTIVO INTERVENTO DEGLI AGENTI DELLA VOLANTE IL SETTANTENNE RIMASTO SEPOLTO DAL CROLLO DI UN CASOLARE IN CAMPAGNA DI SUA PROPRIETA’.    

LA MOGLIE, ALLARMATA DAL MANCATO RIENTRO A CASA DEL MARITO, HA ALLERTATO IL 113.
IL PERSONALE OPERANTE SI E’ SUBITO MESSO ALLA RICERCA DELL’UOMO E DOPO ESSER VENUTO A CONOSCENZA DELL’ESISTENZA DEL CITATO CASOLARE, RIUSCIVA A LOCALIZZARLO IN UNA ZONA IMPERVIA DI QUESTA C.DA TORRETTA.
GLI OPERATORI GIUNTI SUL POSTO NOTAVANO L’AUTOVETTURA FIAT PANDA, DI  PROPRIETA’ DELLO SCOMPARSO, IVI PARCATA, E CONSTATAVANO CHE PARTE DELLA STRUTTURA ERA STATA INTERESSATA DA UN CROLLO.
DA UN PRIMO SOPRALLUOGO RIUSCIVANO AD INTRAVEDERE L’UOMO SEPOLTO IN UNA POZZA DI SANGUE CHE DAVA SEGNI DI VITA.
NONOSTANTE IL PERICOLO DI ULTERIORI CROLLI, SI ADOPERAVANO PER LIBERARLO DALLE MACERIE SPOSTANDO SUPPELLETTILI E DETRITI, COSI’ DA PRESTARGLI I PRIMI SOCCORSI.

 406 totale visualizzazioni,  2 oggi