I CARABINIERI DELLA COMPAGNIA DI POTENZA, NELLA DECORSA NOTTE, HANNO EFFETTUTO IN QUESTO CAPOLUOGO, IN PARTICOLARE NEL CENTRO STORICO, ABITUALE PUNTO DI RITROVO DELLA COMUNITA’ GIOVANILE, UNA SERIE DI CONTROLLI NEI PRESSI DEGLI ESERCIZI PUBBLICI PER INFRENARE IL FENOMENO DEL CONSUMO DI ALCOOL TRA I MINORI.

NELLO SPECIFICO INTORNO ALLA MEZZANOTTE, UN AVVENTORE, V.L. CLASSE 1981, NEL MOMENTO DI MAGGIORE CONCENTRAZIONE DI PERSONE NELLO SPIAZZO ANTISTANTE UN PUB, AGGREDIVA PER FUTILI MOTIVI, IL GESTORE DEL LOCALE, CHE LO AVEVA GENTILMENTE INVITATO AD ALLONTARSI DALL’INGRESSO PER ARRECARE MENO DISTURBO AGLI ALTRI AVVENTORI CHE STAVANO PIACEVOLMENTE TRASCORRENDO LA SERATA.

TALE INVITO ACCENDEVA L’ANIMO DEL GIOVANE, IL QUALE RAGGIUNGEVA IL GESTORE E, PONENDOSI ALLE SUE SPALLE, LO COLPIVA CON CALCI E PUGNI DANNEGGIANDO ALTRESÌ ALCUNI TAVOLINI.

I CARABINIERI, PRONTAMENTE GIUNTI SUL POSTO, PROVVEDANO A CONTATTARE IL PRONTO SOCCORSO PER FAR MEDICARE IL GESTORE COLPITO, NONCHÉ ACQUISIVANO LE IMMAGINI DEI VIDEO A CIRCUITO CHIUSO, AL FINE DI IDENTIFICARE IL GIOVANE DILEGUATOSI TRA LA FOLLA.

I SUCCESSIVI ACCERTAMENTI HANNO CONSENTITO DI RISALIRE ALL’IDENTITA’ DELL’AGGRESSORE CHE E’ STATO DENUNCIATO ALL’AUTORITA’ GIUDIZIARIA PER LESIONI E DANNEGGIAMENTO.

 393 totale visualizzazioni,  2 oggi