Potenza si prepara a ospitare la quinta edizione della musica indipendente. È in preparazione infatti il Woody Groove Festival, l’unico contest di musica indipendente della regione. Fino a sabato, 13 giugno, è possibile iscriversi     

per partecipare a questa selezione che è capace di mettere insieme diverse cose: buona musica, musica nuova e indipendente, e piacevoli serate estive da trascorrere sotto le stelle. Si parte con le selezioni il 18 e 19, 20 e 21 giugno mentre il Festival vero e proprio avrà luogo nei giorni 11 e 12, 17 e 18 luglio. La finale è in programma per il 25.

La manifestazione è promossa dall’associazione culturale e musicale Woody Groove con l’impegno di Giuseppe Pupillo, Antonello Amati e Michele Tesoro. Nella suggestiva cornice del parco di Sant’Antonio la Macchia a Potenza, presso il Pipistrello Pub, l’unico contest di musica senza etichetta, riferimento fino allo scorso anno delle band del Sud Italia. Per questa edizione le iscrizioni sono arrivate anche da gruppi del centro nord della penisola, a testimoniare la necessità e il desiderio di tanti giovani musicisti di esibirsi davanti a un pubblico, far conoscere la propria musica, confrontarsi con altri giovani musicisti e appassionati. “Sin dalla nascita del contest, nel 2011 – spiegano gli organizzatori – lo scopo è stato quello di dare la possibilità a musicisti e gruppi di fare musica pubblicamente. L’obiettivo è dare vita nel tempo a una manifestazione di musica underground che possa diventare punto di riferimento e motivo di aggregazione per tutti gli artisti che desiderino esprimersi in maniera indipendente”.

È possibile iscriversi fino a sabato 13 giugno attraverso la sezione presente nel sito ufficiale www.woodygroovefestival.com o recandosi di persona presso il locale “Al Pipistrello Pub” contrada Sant’Antonio la Macchia, 40 a Potenza. Sino a oggi sono 29 le band già iscritte. Ogni gruppo/singolo sarà chiamato ad eseguire i due brani inediti necessari all’iscrizione.

Dalla prima fase la giuria tecnica (costituita da Carlo Ostuni, Michele Perrone, Michele Brienza, Alessandro Di Nuzzo e Raffaele Amato, tre chitarristi, un bassista e vocalist, e un batterista) selezionerà i partecipanti alla fase di esibizione che si svolgerà nel mese di luglio. Da qui saranno scelti i cinque finalisti che parteciperanno al concerto conclusivo i cui brani inediti verranno registrati dal vivo e inseriti nel disco Woody Groove Festival 2015. Inoltre, i video della stessa serata verranno pubblicati sul sito ufficiale del festival www.woodygroovefestival.com, sul canale Youtube e sui maggiori social network e divulgati presso tutti i media interessati.

Le band già iscritte sono le seguenti: Arise With Wrath – Barletta; NoiseBusters – Roma; ShatplanK – Polla (Sa); Supernova X – Matera; The Aircast – Caserta; Nicky Black – Potenza; Mamma Cannibale – Potenza; Psycholies – Bari; Under Hovoc – Bologna; Lo sciame – Napoli; Fat Harlot – Potenza; Rockets to Jerusalem – Foggia; Bless 24 – Bari; The Hillinoise – Potenza; Quasar – Lama (Ta); Hana Bi – Napoli; Vincenzo Centrella – Avellino; Francesco Fossa – Potenza; Vilemass – Bisceglie (Bat); Cafè Wah – Foggia; Briganti Sabini – Roma; Gli ultimi uomini sulla terra; Stereofab – Foggia; Retrò Maison – San Martino Valle Caudina (Av); Reverse – Somma Vesuviana (Na); Ahiphema – Napoli; Bowa – Mesagne (Br); Folkasud; LaRadioNazionale – Massafra (Ta).

(ValeSa)

 459 totale visualizzazioni,  2 oggi