E’ in programma domani pomeriggio a Pietragalla, nel palazzo ducale, con inizio alle diciotto, la presentazione del romanzo dello scrittore Donato Di Capua intitolato “La croce dentro”. La terza opera dell’imprenditore cinquantenne    

pietragallese racconta la parabola di un uomo ricco e di successo, David Coiffman, che passa dall’indifferenza per tutto ad una vita nuova in cui conta ciò che si è veramente e non quello che si possiede. Dopo “Il buio della mente, la luce nell’anima”, del 2013, e “Giocando con le spade di legno”, del 2014, tutti editi da Kimerik, che gli hanno riservato premi e soddisfazioni, ora Di Capua punta quasi ad offrire a ciascuno dei suoi lettori una traccia per trovare la “vita vera”, che però, nella sua prospettiva, ha una “croce dentro” che bisogna portare. Alla presentazione del romanzo, dedicato a Papa Francesco, al quale lo stesso Di Capua ha deciso di devolvere i diritti di autore, prenderanno parte don Mimmo Beneventi e Nicola Sabina, rispettivamente parroco e sindaco di Pietragalla, il giornalista Oreste Lo Pomo, caporedattore della testata giornalistica della Rai di Basilicata, Santino Bonsera, presidente del circolo culturale “Silvio Spaventa Filippi”, e monsignor Vito Telesca, vicario generale dell’Arcidiocesi di Potenza. Monica Palese reciterà alcuni brani del romanzo. Nel corso dell’evento sarà, inoltre, possibile, passeggiando per le vie del borgo, ammirare le esposizioni di pittura degli artisti Antonio Cillis, Rosanna Iacovera, Vittorio Vertone e Daniele Mecca. Giovambattista De Angelis presenterà le sue percezioni spaziali e configurazioni dinamiche. Non mancheranno degustazioni di vino e di prodotti tipici lucani.

 465 totale visualizzazioni,  2 oggi