Acque del Pertusillo, Latronico: “Chiarezza e trasparenza

Lunedì 12 giugno conferenza stampa sul monitoraggio, sullo studio del lago, sul fenomeno della proliferazione delle alghe e su tutte le azioni messe in campo di tutela dell’invaso, sul sistema di depurazione.

“Fare chiarezza in tempi rapidi, nell’azione di trasparenza che contraddistingue l’attività della Direzione Ambiente e territorio della Regione, nonché dell’Arpab e di Acquedotto Lucano, rispondendo alle domande che ci vengono fatte in primis dai sindaci del luogo che  che ci chiedono notizie sul monitoraggio, sullo studio del lago, sul fenomeno della proliferazione delle alghe, sulla rimozione di questi depositi sul lago, e su tutte le azioni messe in campo di tutela dell’invaso, sul sistema di depurazione.

Sono questi gli obiettivi che ci prefiggiamo di raggiungere, anche per tranquillizzare gli abitanti, gli operatori turistici, le attività imprenditoriali, collegate alla fruizione delle acque del Pertusillo, importante invaso artificiale della Val d’Agri, con la convocazione della conferenza stampa che si svolgerà in Regione lunedì 12 giugno alle ore 12,00”. 

Lo ha dichiarato l’assessore all’Ambiente, territorio ed energia della Regione Basilicata, Cosimo Latronico, al termine dell’incontro che ha convocato e che si è svolto in Assessorato oggi pomeriggio, al quale hanno partecipato, tra gli altri, il direttore generale della Direzione regionale Ambiente Roberto Tricomi, il direttore generale dell’Arpab  Donato Ramunno, l’amministratore unico di Acquedotto Lucano Alfonso Andretta.

“Alla conferenza – ha aggiunto Latronico – durante la quale saranno anche resi noti i criteri di classificazione delle acque e di funzionamento degli impianti di depurazione e di potabilizzazione, saranno invitati a partecipare tutti i sindaci dell’area e i rappresentanti del Parco nazionale Appennino lucano Val D’Agri – Lagonegrese”.

 3,596 totale visualizzazioni,  2 oggi