Alla chiusura della segreteria regionale della Lega, prendendo atto della posizione assunta dal mio partito, ho inviato la lettera di dimissioni al Presidente della Giunta regionale.

Avvierò una riflessione politica a partire dalle scelte fatte dal direttivo regionale della Lega.

La gravità dell’approccio assunto nei miei confronti, nei confronti dell’unica donna della Giunta, si è definitivamente disvelato nelle ultime azioni intraprese dal Presidente. È evidente che non era il già Assessore ad avere formulato rocambolesche e pregresse strategie, che impropriamente le venivano attribuite, quanto piuttosto gli autorevoli attori che hanno messo in campo i nuovi assetti.

arch Donatella MerraNon

 3,218 totale visualizzazioni,  2 oggi