Il 21 giugno a Potenza, il giorno della festa della musica, sarà inaugurata la mostra urbana ‘L’Arte nel Vento’ curata da Cinzia Dicorato.

Organizzata dal Comune di Potenza, grazie all’apporto della Galleria Idearte di Grazia Lo Re, la mostra sarà esposta nelle piazze principali del centro storico della città fino al 20 luglio prossimo. “Come Comune siamo molto onorati – spiega l’assessore alla Cultura Stefania D’Ottavio – di poter collaborare con una delle nostre artiste più note a livello locale e nazionale, Maria Ditaranto, il cui lavoro sarà parte di questa mostra. E con lei vogliamo ringraziare per la preziosa collaborazione la gallerista Grazia Lo Re, una delle Gallerie più importanti della città. Siamo molto felici di ospitare una esposizione che sta facendo letteralmente il giro d’Italia, offrendo a Potenza la possibilità di interconnettersi con le altre città. Si tratta di un evento che si inserisce all’interno della Giornata della musica, iniziativa che comprende, tra l’altro, la ‘Marcia della musica’, manifestazione che prevede l’esibizione di più musicisti e gruppi che suoneranno in concomitanza con il momento nel quale le opere realizzate sulle lenzuola saranno esposte al pubblico, momenti collegati tra loro con una vera e propria marcia, che terminerà all’interno del Palazzo della Prefettura, e che si svogerà nel centro storico, tra piazza Matteotti e piazza Mario Pagano, con lenzuola che saranno messe in mostra lungo il percorso”.  

Si tratta di una esposizione urbana, singolare e inedita in Italia che sta facendo il giro nelle nostre città. Un gruppo di artiste italiane, provenienti da città diverse espongono ai balconi lenzuoli dipinti. Dopo l’esordio ad Andria ad agosto del 2021 e la tappa a Padova a marzo e aprile di quest’anno il 21 giugno approda a Potenza. L’idea parte dalla tradizione di esporre copriletti e lenzuola per ragioni religiose, una tradizione molto diffusa nei Paesi del Mediterraneo in modo particolare nel Sud Italia. Durante le processioni si faceva a gara ad esporre la coperta più̀ bella ed originale o più̀ preziosa che si conservava in casa, una coperta da letto magari ricevuta in dote per il matrimonio o ereditata dai genitori. La coperta esposta in questo caso assumeva una doppia valenza sacra, manifestava una particolare devozione perché́ era a tutti gli effetti un oggetto sacro per la famiglia, prezioso non solo da un punto di vista meramente economico ma soprattutto da un punto di vista affettivo. In questa mostra i copriletti e le lenzuola diventano opere d’arte e rappresentano il principio di un progetto che vede protagoniste le artiste che indagano nel sociale e nell’umanità fra tradizione e attualità, ognuna con il proprio linguaggio, ma che si inserisce nel contesto e nel territorio.

Le artiste in mostra sono:

Irene Petrafesa, Stefania Ormas, Mariantonietta Bagliato, Marina Mancuso, Grazia Salierno, Francesca Di Vece,  AjnoS,  Angela Regina, Ezia Mitolo, Luisa Valenzano, Jara Marzulli, Maria Antonietta Barnaba, Carmìne Antonucci, Antonella Casazza, Chiara Coltro, Concetta Russo, Cristina Iotti, Ersilia Sarrecchia, Luna Potenziere, Maria Ditaranto, Maria Letizia Gabriele, Marina Luzzoli, Marisa Merlin, Nicoletta Furlan, Lauraballa, Linda De Zen, Roberta Pepe, Rossella De Gregorio, Vania Elettra Tam, Valeria D’Aniello, Viviana Cazzato, Tina Sgrò.

In contemporanea, la Galleria Idearte di Via Londra a Potenza  ospiterà l’esposizione dal titolo” L’arte nel vento – Le artiste” che vedrà la partecipazione delle medesime  con 32 opere – dipinti e sculture – realizzate per l’occasione.

La mostra rimarrà aperta dal 22 giugno al 20 luglio prossimo e sarà visitabile dal lunedì al sabato nei seguenti orari. 11.00/13.00 e 18.00/20.00

 1,124 totale visualizzazioni,  2 oggi