Dopo due anni di stop causato dalla pandemia, a Potenza la Storica Parata dei Turchi, hanno preso parte oltre 1.200 figuranti. Partenza dello stadio Viviani e transitando nelle vie del centro storico del capoluogo la Parata rappresenta il clou della della festa in onore del patrono San Gerardo. La ‘Sfilata dei Turchi’ tra storia e leggenda, la Parata divisa in tre quadri, uno dei quali dedicati al miracolo di San Gerardo La Porta, vescovo a Potenza dal 1111 al 1119, che “bloccò l’ingresso in città dei turchi”. Il XIX secolo viene ricordato, con l’accensione della laccara, un fascio di canne e legna che pesa circa una tonnellata. La laccara, simbolo di un’antica tradizione, viene trasportata da una ventina di persone per tutto il percorso della parata e infine viene accesa in piazza Sedile. Il XII secolo si celebra in Largo Duomo con un momento di preghiera per San Gerardo, una forma di devozione popolare nel Medioevo.

 

 1,646 totale visualizzazioni,  2 oggi