In applicazione della Legge Regionale n. 33/2021, di cui sono stato il promotore, per la prima volta nella storia della Basilicata, verrà celebrato il 3 marzo giorno della memoria in ricordo della sciagura ferroviaria di Balvano del 1944.

L’istituzione di questa peculiare giornata restituisce dignità e rispetto alle famiglie delle circa 600 vittime del più grave incidente ferroviario per numero di morti verificatosi in Italia e rende un doveroso riconoscimento a interi territori lucani e campani martoriati dalla immane tragedia del treno merci 8017 nella galleria “Delle Armi”.
Una significativa cerimonia di commemorazione avrà luogo domani, giovedì 3 marzo,
presso la Chiesa Madre “Santa Maria Assunta” di Balvano con una solenne messa presieduta dall’Arcivescovo di Potenza, Salvatore Ligorio, a cui seguirà un incontro con le
istituzioni e la comunità.
Nel ribadire la soddisfazione per aver contribuito a sottrarre all’oblio quella triste pagina di storia per troppo tempo dimenticata, sono lieto di annunciare che, a decorrere dal corrente anno 2022, la Regione Basilicata erogherà apposite borse di studio a favore di studenti lucani frequentanti le scuole secondarie di I e II grado allo scopo di alimentare e conservare nel futuro la memoria di quel tragico episodio, che ha sconvolto il tessuto umano e sociale di numerose comunità del Mezzogiorno d’Italia.

CARLO TREROTOLA- consigliere regionale “Prospettive Lucane”-

 562 totale visualizzazioni,  2 oggi