Giro d’Italia, Merra: anticipati due milioni alla Provincia di Potenza

Su esplicita richiesta dall’Assessorato alla Infrastrutture e mobilità, la Regione Basilicata ha anticipato due milioni di euro alla Provincia di Potenza per la sistemazione delle strade che saranno interessate dal passaggio del prossimo Giro d’Italia. In questa edizione si svolgeranno ben due eventi sul nostro territorio, la 3° e la 4° tappa, per la gioia di tutti gli appassionati di questo sport e dei cittadini lucani che potranno assistere ad uno spettacolo agonistico unico al mondo.

Lo dichiara l’assessore alle Infrastrutture, Donatella Merra, che esprime soddisfazione per il lavoro svolto e coordinato dalla Regione con gli Enti interessati e con gli organizzatori nazionali, finalizzato a garantire lo svolgimento dell’importante manifestazione sportiva che attraverserà l’8 e il 9 maggio la nostra regione. 

“Dopo i tavoli tecnici tenutisi in Regione – afferma l’assessore Merra – abbiamo deciso di anticipare all’amministrazione provinciale di Potenza i fondi necessari a provvedere alla rapida manutenzione delle arterie di propria competenza che saranno percorse della carovana rosa e che necessitano di immediati interventi di sistemazione al fine di salvaguardare le massime condizioni di sicurezza di ciclisti e avventori. Gli interventi sono già in corso e saranno conclusi rapidamente.

Il Giro quest’anno interesserà i territori di diversi Comuni lucani, tra questi Atella, Barile, Bella, Castelgrande, Filiano, Melfi, Muro Lucano, Rionero, Pescopagano, Rapolla, Ripacandida, San Fele, Venosa.

Ci faremo trovare come sempre pronti – ha proseguito – anche per questa edizione del Giro d’Italia che, nella presente circostanza, toccherà luoghi tra i più suggestivi della nostra terra, dalle montagne del Vulture ai Laghi di Monticchio, solo per citarne alcuni che rappresentano altrettanti poli attrattori del turismo lucano. Il rilancio turistico della Basilicata passa anche da queste importantissime occasioni di rilevanza nazionale e internazionale che ci consentono di dare lustro ai nostri eccezionali paesaggi e panorami emozionanti.

Ringraziamo le istituzioni, gli Enti e gli organizzatori che collaborando sinergicamente con gli organi regionali hanno provveduto ad attivarsi con immediatezza per dare alla kermesse ciclistica il palcoscenico che merita anche in Basilicata”.

 2,426 totale visualizzazioni,  2 oggi