Le difficoltà della maggioranza di risolvere problemi al suo interno non devono ritardare l’azione di governo.

La mia disponibilità, incondizionata e disinteressata, a votare provvedimenti utili ai lucani non trova, in questo caso, motivi di una opposizione costruttiva.

E’ questa la ragione per cui preannuncio la mia astensione dal Consiglio Regionale sul tema delle surroghe dei nuovi consiglieri regionali.

E’ un problema tutto interno alla maggioranza su cui non è consentito alcun soccorso esterno, trattandosi non di scelte di governo ma di problemi di coalizione.

 3,084 totale visualizzazioni,  6 oggi