Festa della Repubblica, Bardi: istituzioni e cittadini uniti

“Veniamo da anni difficili, nei quali abbiamo fronteggiato una crisi sanitaria gravissima e, subito dopo, abbiamo affrontato e continuiamo ad affrontare le conseguenze della guerra che è tornata purtroppo nel cuore dell’Europa, seminando morte e distruzione e condizionando l’economia e la vita di tante famiglie. Ma non ci siamo arresi. Lo Stato, le istituzioni pubbliche centrali e regionali, gli enti locali, il sistema associativo e la società civile nei momenti difficili hanno saputo fare rete, reagendo alle difficoltà e mostrando le virtù migliori della nostra Repubblica: il senso di collaborazione, i principi e i valori della democrazia che, come ha ricordato il presidente Mattarella, riguardano la centralità della persona, il primato dell’uguaglianza, la dignità, la libertà, la solidarietà, i diritti e i doveri che caratterizzano lo Stato democratico. Celebriamo ancora una volta la festa della Repubblica per rinsaldare questi valori e per ribadire l’impegno a fare di più e meglio, attraverso il mandato istituzionale, per migliorare la vita dei cittadini e dare un futuro ai giovani. Come governo regionale siamo fortemente impegnati in questo senso con le tante iniziative intraprese per portare nelle famiglie i benefici delle attività estrattive, in un rapporto di mutua solidarietà e leale collaborazione con lo Stato, per migliorare i servizi e le infrastrutture, per creare lavoro e opportunità. Un impegno che intendiamo onorare nell’interesse della Basilicata”.

È il messaggio del presidente della Regione Basilicata, Vito Bardi, per la festa della Repubblica.

 1,514 totale visualizzazioni,  2 oggi