“Speriamo di poter quanto prima rivedere i fedeli e i pellegrini che ogni anno da tutta la Basilicata accorrono per rendere omaggio alla Madonna Nera”

“Un grande Papa, che ricorderemo anche nei secoli a venire, come Giovanni Paolo II, nella sua indimenticabile visita nella nostra terra nel 1991 proclamò la Madonna Nera, regina di Viggiano, “Protettrice” della Basilicata. Alla quale rivolgo le mie preghiere. 
I fedeli lucani di tutto il mondo in questa giornata omaggiano la Madonna Nera, che è un simbolo di preghiera e di speranza per tutti noi. Veniamo da un anno e mezzo di grande paura, di scuotimento delle nostre coscienze, di cambiamento tumultuoso delle nostre abitudini. I simboli servono a unire e a legare le comunità nei momenti più gravi e la fede è sicuramente uno dei grandi valori che le comunità lucane, in Basilicata e nel mondo, conservano e custodiscono con grande attenzione. 
Speriamo di poter quanto prima rivedere i fedeli e i pellegrini che ogni anno da tutta la Basilicata accorrono per rendere omaggio alla Madonna Nera del Sacro Monte di Viggiano. Sarà un evento di liberazione e un’esplosione di fede popolare. 
Con mio profondo rammarico mi è impossibile essere presente. Il mio cuore e le mie preghiere sono rivolti alla nostra Madonna Nera: che protegga la Basilicata in uno dei momenti più difficili della nostra storia”.

Lo dichiara il presidente della Regione Basilicata, Vito Bardi.

 556 totale visualizzazioni,  4 oggi