Prosegue la campagna contro la violenza di genere “Questo non è amore”

 Il camper della Polizia di Stato contro la violenza di genere torna l’8 marzo, in occasione delle celebrazioni per la “Giornata internazionale della donna”.

Nella data in cui si ricordano le conquiste sociali, economiche e politiche delle donne, si parla anche delle discriminazioni, violenze fisiche e psicologiche che sono costrette a subireancora oggi anche nel nostro Paese.

La Polizia di Stato domani mattina martedì 8 marzo a partire dalle ore 10 scende di nuovo in Piazza Vittorio Veneto a Matera per mettere ancora una volta sotto i riflettori di tutti il tema della violenza di genere.

Prosegue dunque la campagna di sensibilizzazione “Questo non è amore” della Polizia di Stato che intende combattere il fenomeno alla radice, a partire da un cambiamento dell’atteggiamento culturale.

Insieme a operatori qualificati della Polizia di Stato, a disposizione dei cittadini saranno presenti anche il medico della Polizia di Stato e la psicologa dei Servizi Sociali del Comune di Matera. Ha aderito all’iniziativa anche l’Associazione Sorptimist International d’Italia – impegnata nell’avanzamento della condizione femminile e superare il divario di genere – che parteciperà con una sua rappresentante.

La squadra è a disposizione di quanti, donne e uomini, vorranno rivolgersi anche solo per parlare o chiedere informazioni sul tema.

Con l’occasione, sarà distribuito un volantino pieghevole informativo realizzato a cura della Direzione Centrale Anticrimine del Dipartimento della P.S., per sensibilizzare i cittadini e coinvolgerli nella lotta contro la violenza sulle donne.

 1,156 totale visualizzazioni,  4 oggi