Nosocomio San Pio da Pietrelcina di Villa dAgri: lultima decisione della dirigenza dellA.O.R. è di chiudere il reparto di Ortopedia

Zipparri scrive ai vertici della Regione Basilicata e dellA.O.R. San Carlo di Potenza per chiedere un tavolo di confronto sullagrave questione della deprivazione costante del diritto alla salutedei cittadini della Val dAgri

Marsicovetere, 15 Novembre 2022 Il sindaco del Comune di Marsicovetere, Marco Zipparri cittadina dove insiste lOspedale San Pio da Pietrelcina si mobilita sulla questione della chiusura del reparto di Ortopedia e dellinterruzione della sua attività chirurgica.

Nella mattinata di oggi, infatti, il primo cittadino ha scritto ai vertici della Regione Basilicatail Presidente della Regione Basilicata Vito Bardi e lAssessore alla Salute Francesco Fanelli nonché al Direttore Generale dellA.O.R. San Carlo di Potenza Giuseppe Spera, per chiedere con estrema urgenza lapertura di un tavolo di discussione,nell’ambito del quale dipanare la grave questione della deprivazione costante del diritto alla salute dei suoi concittadini.

Ha, inoltre, sentito i colleghi sindaci del Distretto Sanitario Val dAgri per fare il punto sulla grave questione, in vista del SIT-IN di protesta organizzato dalle sigle sindacali, CGIL, CISL e UIL, che si svolgerà davanti alla Regione Basilicata nel corso della mattinata di sabato 19 novembre prossimo.

<<La decisione dei vertici dellA.O.R. di chiudere, non sappiamo se in via momentanea o definitiva, il reparto di Ortopedia del San Pio da Pietrelcina di Villa dAgri, significa smembrare e privare ulteriormente di servizi sanitari la popolazione residente in Val dAgri e lindotto del Nosocomio medesimo>>, afferma il sindaco di Marsicovetere, Marco Zipparri. Ed aggiunge: <<non serve dequalificare ulteriormente le uniche strutture sanitarie rimaste aperte in Basilicata, ma occorre ripensare ad un nuovo piano sanitario regionale confacente ad un territorio molto vasto e al contempo con una bassa densità di popolazione, che non può essere deprivata ulteriormente del diritto alla salute, u

 1,950 totale visualizzazioni,  100 oggi