Nel “magic moment” dell’AZ Picerno (calcio, serie C), un ruolo fondamentale lo sta svolgendo lui, Reginaldo Ferreira da Silva. Trentottenne attaccante dal pedigree addirittura nobiliare (ha giocato diversi anni in serie A, con Treviso, Fiorentina, Parma), noto anche alle cronache “rosa” (il vecchio flirt con la Canalis), ha da tempo anche la nazionalità italiana («Sono Paulista, nato a 40 minuti dal Centro, ma se oggi voglio girare per San Paulo, ho quasi bisogno di una guida»), e per venire a giocare qui in Basilicata si è stabilito a Potenza (e fra una decina di giorni ci sarà pure il derby). Porta, da sempre, i capelli rapati a zero, «e non è per imitare Ronaldo».

https://youtu.be/lK_IfAL8D58

 

 

 1,926 totale visualizzazioni,  16 oggi