Si terrà alle 12 l’incontro in prefettura, a Potenza, fra Margherita, Cisa e sindacati per discutere della vicenda dei lavoratori ex Auchan di san Nicola di Melfi giunti all’ultimo capitolo della vertenza.

La stessa Margherita, in rappresentanza di Conad, si è presa una settimana di tempo per concordare con Cisa le modalità di ricollocazione o incentivo, dal momento che nessuno dei lavoratori ha accettato il trasferimento nelle altre unità produttive del consorzio al nord mentre il periodo di cassa integrazione è scaduto. Va detto che su questa vertenza pesa il silenzio assordante del Mise, nonostante l’impatto sociale sia uguale a tante vertenze nazionali e nonostante la presenza di tanti politici locali vicini al ministro.

È imminente l’emanazione di un bando regionale di reindustrializzazione per la ricollocazione dei lavoratori che, ribadiamo, a parere della Cgil è alternativo e non complementare al piano di ricollocazione che dovrà presentare Conad per domani venerdì 1 ottobre, data a partire dalla quale i lavoratori risultano licenziati, con tutte le gravi ricadute sociali sul territorio.

 1,142 totale visualizzazioni,  2 oggi