Altri

GP DI SAN MARINO

coluccivalpop06Colucci ci riprova a Misano Adriatico dopo la gara annullata a Silverstone. Tanti i tifosi materani al seguito Si ritorna in pista per la sesta prova del Campionato Europeo Superstock 600 in programma SABATO 16 GIUGNO a Misano Adriatico, Gran Premio di San Marino. La gara partirà alle 17.40. Il pilota del Ducati Xerox Junior Team, Domenico Colucci punta ad una prova da protagonista su un circuito a lui congeniale, il “Santa Monica” dove un mese fa, in occasione di alcuni test, stupì finanche il campione in carica del Mondiale Superbike, Troy Bayliss. L’australiano vista la perfomance del pilota materano, che in sella alla Ducati 749R conseguì il miglior riscontro cronometrico nella sua categoria, chiese ed ottenne dal suo team di far provare a Colucci la Ducati 999F07. L’autodromo di Misano Adriatico è stato oggetto di sostanziali innovazioni, tra cui anche il cambio del senso di marcia. Colucci, in ogni caso, ha dato già dimostrazione di trovarsi a suo agio su questa pista, ottenendo ottimi tempi sulla sua 749R, sulla moto Superbike di Bayliss e sulla Ducati 1098S, la moto della rossa di Borgo Panigale che partecipa con Niccolò Canepa alla Coppa del Mondo Stock 1000, stabilendo addirittura il record della pista. Colucci a Misano Adriatico potrà contare su un nutrito gruppo di sostenitori lucani, tra cui il presidente del Moto Club Matera Corsa, Luca Sacco. “Proveremo a spingere Colucci – afferma il massimo dirigente del sodalizio motoristico – verso il primo successo nel Campionato Europeo Superstock. L’alfiere del Ducati Xerox Junior Team è un testimonial prezioso per la città dei Sassi e per l’intera Basilicata, tanto che pure il ministro dello Sport, Giovanna Melandri, nella recente visita a Matera si è congratulata con il giovane pilota”. Con la gara di Misano Adriatico si giunge praticamente al gito di boa del campionato continentale. Lo scorso 27 maggio a Silverstone, per il Gran Premio d’Inghilterra, Colucci rimase con l’amaro in bocca. La gara fu annullata a causa della pioggia battente. Il materano in griglia di partenza aveva ottenuto il secondo posto. Colucci, peraltro, è reduce dai test del Mugello, dove sta ha provato ulteriormente l’evoluzione della Ducati 1098S. Secondo il nuovo regolamento, infatti, dal 2008 al Campionato Mondiale Superbike potranno prendere parte anche le bicilindriche con una cubatura massima di 1200 cm di cilindrata.