Varie

EMENDAMENTI FINANZIARIA

 taddei_vIl Senatore azzurro Vincenzo Taddei nei prossimi giorni presenterà degli emendamenti alla Finanziaria riguardanti le problematiche emerse nel documento prodotto dall’Anci Basilicata nell’incontro di domenica scorsa a Bernalda, cui il parlamentare ha partecipato. Il Senatore azzurro Vincenzo Taddei nei prossimi giorni presenterà degli emendamenti alla Finanziaria riguardanti le problematiche emerse nel documento prodotto dall’Anci Basilicata nell’incontro di domenica scorsa a Bernalda, cui il parlamentare ha partecipato. L’impegno del Senatore, componente della Commissione Programmazione Economica e Bilancio del Senato, è quello di farsi completamente carico dei disagi espressi a gran voce dai Comuni lucani. “La nuova Finanziaria –evidenzia il Senatore di F.I.- è una vera e propria mannaia per gli enti locali, i tagli, complessivamente superiori ai due miliardi di euro, stravolgono le casse delle amministrazioni locali che soffriranno notevolmente e che necessariamente dovranno tagliare i servizi offerti ai cittadini. Questa Finanziaria, così posta, colpirà a maggior ragione quegli Enti locali più deboli come le piccole realtà lucane che non potranno più investire in sviluppo, occupazione ed infrastrutture. Sarebbe stata necessaria invece –continua Taddei- una maggiore attenzione nei confronti dei piccoli Comuni, soprattutto per quelli del Mezzogiorno. Le amministrazioni locali diverranno solo “esattrici di tasse” per coprire i buchi dovuti ai tagli dello Stato, le tasse saranno poi pagate dai cittadini che in cambio però non avranno servizi migliori. E’un cane che si morde la coda, proprio per questo noi di Forza Italia stiamo combattendo questa manovra economica, perché mette letteralmente le mani nelle tasche degli italiani altro che diminuire le tasse. La Finanziaria – conclude il Senatore lucano- è inadeguata e il taglio complessivo sui bilanci delle amministrazioni locali non è sostenibile soprattutto per i Comuni già poveri della Basilicata”. Per queste ragioni il Sen.Taddei presenterà nei prossimi giorni degli emendamenti che cercheranno di cancellare o quantomeno alleviare tali problematiche riportando un’attenzione reale sui piccoli comuni e le piccole realtà locali, riaprendo una stagione nuova per le autonomie periferiche e più deboli dell’Italia ed in particolare della Basilicata.