Varie

RIPERIMETRAZIONE POLLINO E DISCARICA

maratea_mare

 

 

 

 

 

 

 Come emerso dal contenuto della recente interrogazione presentata alla Camera dei Deputati in data 25 gennaio 2007 da Vitale D'Ippolito ci sarebbero motivazioni non proprio ambientaliste e nobili alla base della richiesta di esclusione dal perimetro del Parco Nazionale del Pollino di territori da parte dei Comuni di Mormanno, Orsomarso e Papasidero.

Si parla di 2 impianti eolici (non ammessi in tali aree rigorosamente protette), 2 cave estrattive, di due DISCARICHE che si vorrebbe aprire in aree a ridosso del Sito di importanza Comunitario "Valle del Fiume Lao" oltre che della Zona di Protezione Speciale "Pollino-Orsomarso", tra le quali poi la DISCARICA DELL'OMBRECE si trova in prossimità delle sorgenti del fiume S.Nocajo che alimentano l'omonimo acquedotto che disseta molti comuni della Riviera dei Cedri!! Ricordiamo che la richiesta di riperimetrazione del Pollino calabrese è stata portata all'attenzione del Ministero dell'Ambiente dai vari sindaci e dall'allora presidente del Parco Francesco Fino già nello scorso novembre 2006 e secondo quanto comunicato alla stampa si sarebbero dovuti avere degli incontri tecnici già un mese dopo. Si auspica comunque che non si riperimetrino aree protette a priori solo per interessi energetici o peggio estrattivi o per aprire discariche: sull'acqua e la salute della Riviera dei Cedri non si scherza.