Comunicati stampa

POTENZA: Sarà un Pittella bis. I Lucani sapranno salvare a Basilicata

Sarà Pittella bis. Il Sistema Pd si arrocca su se stesso ma perde pezzi. Tra i vassalli dell’ex Governatore c’è chi ha fatto la scelta di continuare a supportare    

quello che doveva essere il gladiatore della Basilicata e che invece si è rivelato un restauratore e chi pensa di poter far dimenticare gli anni di complicità al Sistema opponendosi alla ricandidatura.

Siamo di fronte all’ennesima conferma di una classe politica mossa da meri interessi personali. Non ci sfugge, infatti, che questi posizionamenti, pro o contro Pittella, siano solo il tentativo di salvare la poltrona.

Si cerca di salvare il Sistema Pd, quello del sottosviluppo, del clientelismo e dell’illegalità, degli ‘amici degli amici’, senza il quale, molti degli esponenti del centrosinistra sarebbero scomparsi dalla scena politica da anni.

Pittella, che non può uscire di scena indagato e dimissionario, ci riprova. E con lui ci riprovano anche tutti i suoi fedelissimi. Dall’altro lato ci sono tutti coloro che, fino a ieri hanno ‘mangiato’ alla corte del gladiatore, ma che oggi se ne discostano.

Ma noi non dimentichiamo che cambiare nome non cambia la sostanza: tutti, da Lacorazza, da Santarsiero a Speranza, da Giuzio a Robortella hanno rappresentato, con Pittella, il male assoluto per la Basilicata. Tutti loro hanno sfruttato le debolezze di un territorio in difficoltà, bisognoso di sviluppo ed infrastrutture, di lavoro e servizi essenziali, con promesse e prebende, per trarre solo benefici personali.

Sarà un Pittella bis e sarà la fine del Sistema. Perché i Lucani sceglieranno la legalità, lo sviluppo vero, il lavoro, il benessere che il centrodestra assicurerà loro con responsabilità e competenza, con dedizione ed amore per la nostra Terra.

Sarà un Pittella bis e sarà la fine del Pd e del centrosinistra tutto. Sarà la fine di una dittatura. E sarà la salvezza per la Basilicata

Gianni Rosa, Fratelli d’Italia